Trofeo Almar

In attesa del vernissage ufficiale di sabato 26 febbraio, ecco il plauso del Governo e di Regione Lombardia

In attesa del vernissage ufficiale di sabato 26 febbraio, ecco il plauso del Governo e di Regione Lombardia

Sabato 26 febbraio, alle ore 11.00 presso la sala consiliare del comune di Cittiglio (VA), la Cycling Sport Promotion presenterà il programma dell’edizione 2022 del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara di prestigio del calendario UCI World Tour di ciclismo donne elite e del Piccolo trofeo Binda – Valli del Verbano, gara d’apertura della Coppa delle Nazioni Uci per donne junior in programma domenica 20 marzo: “Le migliori squadre al mondo gareggiano con passione e determinazione per regalare al pubblico, agli appassionati e ai nostri cittadini un consueto momento di festa, adrenalina ed emozioni all’insegna dei sani valori dello Sport, del rispetto dell’ambiente, dell’educazione e partecipazione civica – sottolinea Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia – Un ringraziamento speciale ai tanti volontari coinvolti, agli Enti e alle Istituzioni che si mobilitano per il successo dell’iniziativa, nel comune intento di far emergere tutta la voglia di entusiasmo e ripartenza di cui la nostra gente è straordinaria interprete. Regione Lombardia è sempre a fianco del territorio in queste preziose occasioni di socialità”. “Si tratta di un evento che da sempre nobilita lo sport nella sua essenza più profonda – aggiunge Francesca Brianza, vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia. – Grazie a questa competizione, Varese si affaccia sul mondo offrendo a tutti gli sportivi e ai numerosissimi spettatori, le bellezze del nostro territorio e l’accoglienza della nostra gente”.

La due gare prenderanno avvio da Cocquio Trevisago (VA) e si concluderanno a Cittiglio (VA), nel tradizionale arrivo in via Valcuvia: “Il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio affonda le radici in una storia ricca di aneddoti e di grandi atlete che lo rende una manifestazione unica nel panorama italiano e internazionale – dichiara nel suo saluto Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza Sport, Olimpiadi 2026, Grandi Eventi di Regione Lombardia – Per l’intero territorio della Lombardia è un motivo di orgoglio che le migliori donne del mondo possano venire a gareggiare nella Provincia di Varese”.

Durante la presentazione un premio a Simone Castoldi e Pier Bergonzi

“Come sempre, in occasione della presentazione delle due gare, consegneremo un riconoscimento per la straordinaria disponibilità nei confronti dell’evento – annuncia Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – Quest’anno abbiamo pensato a Simone Castoldi e Pier Bergonzi, due persone eccellenti che contribuiscono molto al successo dell’appuntamento di Cittiglio. Simone Castoldi è presidente della Comunità Montana Valli del Verbano. Lo ringraziamo di cuore per l’affetto che dimostra verso di noi. Faremo del nostro meglio per sostenere le istanze del territorio che lui rappresenta così bene. Pier Bergonzi ci onora della sua amicizia da tanti anni; attraverso lui ringraziamo la Gazzetta dello Sport per la grande ed importante vetrina che mette a disposizione ogni anno. Sono molto orgoglioso di annunciare che Valentina Vezzali, Sottosegretario allo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha concesso il patrocinio governativo all’evento. Siamo commossi soprattutto perchè questo riconoscimento arriva da un’atleta straordinaria come straordinarie sono le atlete al via del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e del Piccolo trofeo Binda – Valli del Verbano”. (Foto di Flaviano Ossola)

Il “Trofeo Binda U.C.I. WWT” partira’ da Cocquio Trevisago anche nella stagione 2022

Il “Trofeo Binda U.C.I. WWT” partira’ da Cocquio Trevisago anche nella stagione 2022

Le festività natalizie ormai prossime portano una bella notizia alla Cycling Sport Promotion, in piena attività per l’organizzazione del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara inserita nel calendario 2022 dell’UCI Women World Tour e del Piccolo trofeo Binda – Valli del Verbano, gara di Coppa delle Nazioni 2022 donne junior. Le due gare, in programma domenica 20 marzo 2022, prenderanno avvio da Cocquio Trevisago (VA) che conferma così la disponibilità già offerta quest’anno. “Siamo orgogliosi di ospitare la partenza delle gare femminili organizzate dalla CSP di Mario Minervino – dichiara Danilo Centrella, sindaco di Cocquio Trevisago – Speriamo solo di non incorrere nelle limitazioni causate dalla pandemia perché la nostra comunità vuole allestire una serie importante di eventi collaterali con il coinvolgimento di tutto il territorio comunale. Ringrazio molto la Cycling Sport Promotion per questa opportunità; siamo un paese piccolo e vogliamo farci conoscere mettendo a disposizione le nostre infrastrutture. Recentemente abbiamo inaugurato un Parco Polivalente, denominato Parco dell’Amicizia, con una zona verde, un campo di calcetto, una pista di ciclismo per bambini e altre strutture che metteremo a disposizione”.

L’individuazione della sede di partenza del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e del Piccolo trofeo Binda – Valli del Verbano costituisce l’ultimo, importante tassello per la definizione dell’assetto complessivo delle due gare che, come sempre, richiameranno in provincia di Varese le migliori atlete al mondo: “Adesso possiamo partire per la definizione del percorso di gara e l’individuazione di tutti gli altri traguardi che entreranno a far parte del montepremi complessivo, i traguardi volanti e i Gran Premi della Montagna – spiega Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – Ora che abbiamo la conferma di Cocquio Trevisago come sede di partenza possiamo ultimare il piano di sicurezza sanitaria ed iniziare a definire l’elenco delle squadre partecipanti. Di sicuro sarà una corsa di grandissimo livello agonistico. Come sempre del resto”. Appuntamento dunque a domenica 20 marzo 2022. (Foto di Flaviano Ossola)

“Piccolo Trofeo Alfredo Binda”: ecco il supporto della Comunita’ Montana Valli del Verbano

“Piccolo Trofeo Alfredo Binda”: ecco il supporto della Comunita’ Montana Valli del Verbano

Comunità Montana Valli del Verbano e Cycling Sport Promotion correranno nuovamente insieme. E’ stata appena rinnovata, infatti, la partnership che assicurerà il montepremi al Piccolo trofeo Binda in programma domenica 20 marzo insieme al Trofeo Binda – Comune di Cittiglio. La gara, valida per la prestigiosissima Coppa delle Nazioni donne junior, si chiamerà dunque Piccolo trofeo Binda – Comunità Montana Valli del Verbano. “Ci teniamo moltissimo alla gara organizzata dalla Cycling Sport Promotion – dichiara Simone Castoldi, presidente della Comunità Montana Valli del Verbano – e non abbiamo esitato a confermare il nostro supporto. Per noi si tratta di un’occasione importante di visibilità addirittura mondiale. Per questo motivo saremo sempre vicini all’organizzazione. La Comunità Montana Valli del Verbano rappresenta 32 comuni in tutto. Dunque noi saremo presenti alla gara per rappresentare tutti i Comuni, oltre i due di partenza ed arrivo”. “Abbiamo già tante richieste da parte delle squadre nazionali straniere e tutte le migliori squadre italiane – sottolinea Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – Le atlete vogliono venire a correre da noi perché il Piccolo trofeo Binda – Comunità Montana Valli del Verbano premia sempre atlete che poi ottengono importantissimi risultati alle Olimpiadi e ai Campionati Mondiali. La corsa piace così come l’accoglienza che il territorio riserva ai teams ed al pubblico; questo è un fattore che fa spesso la differenza tra competizioni internazionali come la nostra”.

La Comunità Montana Valli del Verbano si estende per 30 chilometri in provincia di Varese, lungo la sponda orientale del Verbano; dal confine elvetico fino al massiccio del Campo dei Fiori. Comprende 32 Comuni e conta circa 78 mila abitanti. E’ nata nel 2009 dalla fusione dell’ex Comunità Montana della Valcuvia e delle Valli del Luinese per offrire servizi a tutela del territorio. Appuntamento dunque al 20 marzo 2022 con il Piccolo Trofeo Binda – Comunità Montana Valli del Verbano, gara di Coppa delle Nazioni 2022 donne junior e con il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara inserita nel calendario World Tour donne.

La prestigiosa azienda LIV nuovo partner della Cycling Sport Promotion

La prestigiosa azienda LIV nuovo partner della Cycling Sport Promotion

Un nuovo e importantissimo tassello si inserisce nel lavoro di costruzione della prossima edizione del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara inserita nel calendario 2022 dell’UCI Women World Tour e del Piccolo trofeo Binda, gara di Coppa delle Nazioni 2022 donne junior, eventi in programma domenica 20 marzo. Si tratta di un partner già molto conosciuto nel mondo del ciclismo donne quale unica azienda di respiro mondiale a produrre una linea di biciclette pensate, progettate e realizzate per le cicliste: Liv, appartenente al gruppo Giant, vale a dire il più grande produttore di biciclette al mondo.

“Liv vuole che l’esperienza di andare in bici sia perfetta fin dalle prime pedalate – racconta Marta Villa, marketing coordinator del brand che in Italia ha sede a Nerviano (MI) – Partiamo da dati scientifici relativi alle donne e ogni nostra decisione è presa considerandole in primo piano. Figure femminili occupano un ruolo chiave in azienda e siamo l’unico brand al mondo che progetta e realizza bici per donna dall’inizio alla fine. Logico avvicinare le gare della Cycling Sport Promotion che ha lo stesso ruolo di leader nel mondo nell’organizzazione di eventi al femminile”. “Era destino – ammette Mario Minervino, presidente della CSP – Liv è nata nel 2008 e proprio quell’anno nacque la UCI World Cup con il trofeo Binda ad aprire il calendario mondiale. Siamo molto contenti di questa partnership di reciproco e forte interesse. Con Liv abbiamo appena iniziato un percorso che promette tante iniziative di successo”.

Fondata nel 2008 da Bonnie Tu, Liv fa parte del gruppo Giant e proprio alla guida del colosso taiwanese oggi c’è la fondatrice del brand. Liv realizza biciclette e attrezzature dedicate esclusivamente al mondo femminile ed è in grado di coprire a 360° ogni tipo di esigenza per coloro che vogliono fare del ciclismo il proprio sport, a ogni livello e in ogni sua forma. (Foto di Flaviano Ossola)

Il nuovo sindaco di Cittiglio Rossella Magnani entusiasta della corsa di patron Minervino

Il nuovo sindaco di Cittiglio Rossella Magnani entusiasta della corsa di patron Minervino

Sarà nuovamente Cittiglio ad ospitare l’arrivo del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara inserita nel calendario World Tour donne elite e del Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, gara del calendario della Coppa delle Nazioni donne junior in programma domenica 20 marzo 2022. E’ una tra le primissime decisioni adottate dalla neo sindaco Rossella Magnani che sta scrivendo una nuova pagina della storia di Cittiglio: infatti è la prima volta che una donna viene eletta sindaco della cittadina che diede i natali ad Alfredo Binda. Trenta anni fa ci fu un altro sindaco donna ma all’epoca si trattò di un subentro: “Sì, è la prima volta che una donna viene direttamente eletta sindaco a Cittiglio – dichiara Rossella Magnani – e da donna sono molto vicina alle cicliste che partecipano alle due gare che si concludono a Cittiglio. Il trofeo Binda è un evento internazionale con una visibilità notevole ed è testimone di uno sport che sta prendendo sempre più piede, specialmente tra le donne e il successo della gara organizzata dalla Cycling Sport Promotion lo testimonia. La nuova Amministrazione Comunale crede molto nei valori promossi dallo sport al quale dedica una delega specifica e la conferma del trofeo Alfredo Binda e del Piccolo trofeo Binda a Cittiglio dimostra proprio l’attenzione della comunità al ciclismo ed allo sport in generale”.

“La costruzione di un progetto sportivo importante come il trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e il Piccolo trofeo Binda – Valli del Verbano è come un gigantesco puzzle nel quale le tessere devono combaciare alla perfezione – aggiunge Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza l’evento – ogni aspetto deve essere curato con molta attenzione. Sono felicissimo che la nuova Amministrazione di Cittiglio confermi l’interesse ad ospitare l’arrivo delle due competizioni che hanno sempre un grande risalto internazionale. Il territorio nel quale si svolgono le due gare è molto bello e la vetrina internazionale offerta dal ciclismo femminile è molto importanti per le ricadute economiche. Quello promosso dal ciclismo è un turismo molto qualificato che porta risorse importanti in provincia di Varese”. Appuntamento dunque a domenica 20 marzo 2022 con le migliori atlete al mondo al via del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e del Piccolo trofeo Binda -Valli del Verbano, gare inserite nel calendario internazionale più importante al mondo. (Foto di Flaviano Ossola)

<!--:it-->A Cittiglio (VA) il grande “Grazie” rivolto ai Volontari della Cycling Sport Promotion al termine della stagione 2019<!--:-->

A Cittiglio (VA) il grande “Grazie” rivolto ai Volontari della Cycling Sport Promotion al termine della stagione 2019

Come sempre la festa di fine d’anno dei volontari della Cycling Sport Promotion si rivela l’occasione per guardare al passato e progettare il futuro. Chiuso il 2019, caratterizzato dai successi organizzativi del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e del trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, molto apprezzati dall’Unione Ciclistica Internazionale, dai corridori e dal territorio, si guarda al 2020 che sarà all’insegna della nuova località di partenza dei due eventi: Cocquio Trevisago, poco distante da Cittiglio che si conferma caposaldo degli eventi organizzati dalla società sportiva presieduta da Mario Minervino: “Sì, quest’anno è stato particolarmente significativo per le due corse che l’UCI indica sempre come un modello da imitare – spiega Minervino – oggi ad Aigle, in occasione de seminario dedicato al ciclismo femminile – ribadiremo le prerogative del movimento ciclistico femminile anche dal punto di vista organizzativo. Nel 2020 da Taino sposteremo la partenza a Cocquio Trevisago per continuare a premiare quanto più possibile tutta la provincia di Varese che si dimostra sempre molto entusiasta con le nostre corse. Il ciclismo femminile aggiunge ancora più fascino ad un territorio bellissimo, che ha dato natali a grandi campioni e che sta divenendo sempre più pedalabile. Tanti studi e ricerche dimostrano quanto sia importante il ciclismo per lo sviluppo e la crescita dell’economia locale e i nostri due eventi stanno proprio a richiamare l’attenzione sulle opportunità offerte dal ciclismo”.

Nei giorni scorsi dirigenti e collaboratori della Cycling Sport Promotion, presso l’accogliente hotel Cristallo di Cittiglio (VA), hanno condiviso questi valori con le autorità in occasione dei tradizionali auguri di Natale: “Ormai si tratta di una simpatica tradizione d’inizio dicembre – ha aggiunto Minervino – che ci consente di salutare i volontari e le associazioni che ci aiutano nell’organizzazione delle due gare, un vero esercito di persone che garantiscono la sicurezza di corridori e pubblico, dagli Alpini, alla Protezione Civile, alle Pro Loco”. Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio, ha fatto gli onori di casa di una platea vastissima. Partecipe della serata anche Stefano Ghiringhelli, sindaco di Taino, che ha testimoniato quanto in questi anni il ciclismo sia stato un importante traino per la crescita del turismo nel piccolo centro da lui amministrato. (Foto di Flaviano Ossola)

<!--:it-->Fantastico assolo di Alessandro Covi al “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”<!--:-->

Fantastico assolo di Alessandro Covi al “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Con un attacco a quattordici chilometri dalla conclusione Alessandro Covi (Team Colpack) si è imposto oggi a Taino (VA) nel 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 5a Coppa dei Laghi Trofeo Almar. Covi, corridore originario proprio di Taino, è al primo successo stagionale. Dunque la gioia per il successo è enorme: “Ci tenevo tanto a vincere la corsa di casa mia prima di passare professionista l’anno prossimo. Era dall’inizio stagione che cercavo il successo ed averlo ottenuto proprio sulle strada di Taino mia mi riempie di un entusiasmo grandissimo. Dedico la vittoria a mia nonna, scomparsa poche settimane fa. Ma una dedica speciale la rivolgo anche a Beppe Colleoni, presidente del team Colpack”.

Schiacciante la superiorità del corridore varesino che l’anno prossimo debutterà nella UAE Team Emirates. Covi ha raggiunto il traguardo con più di due minuti di vantaggio su Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali) e Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago). La corsa, che ha avuto nel team Colpack la squadra più motivata ed aggressiva, si è acceso più volte lungo i numerosi passaggi per il Tainenberg. Decisivo l’ultimo passaggio con Covi che ha rilanciato l’azione iniziata da Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago). La manifestazione era valida come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario. Il titolo è stato assegnato al comasco Davide Botta (Team Colpack), studente di Scienze Motorie. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo:
1) Alessandro Covi (Team Colpack) km 157 in 3h53’20” media km/h 40,603
2) Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali) a 2’05”
3) Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago)
4) Nicholas Rinaldi (Iseo Rime Carnovali)
5) Andrea Cervellera (Casillo – Maserati) a 2’10”
6) Kevin Colleoni (Biesse Carrera Asd) a 2’13”
7) Manuel Belloni (VC Mendrisio)
8) Davide Botta (Team Colpack)
9) Jeremy Montauban (Chambery Cyclisme Formation)
10) Nicolo’ Parisini (Beltramitsa Hoppla’ Petroli Firenze) a 2’23”

Albo d’oro del Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23:
2019 – Alessandro Covi (Team Colpack)
2018 – Affini Edoardo (Seg Cycling Academy)
2017 – Bevilacqua SImone (Zalf Euromobil)
2016 – Kulikovskiy Alexander (Russia) – Prova di Coppa delle Nazioni
2015 – Moscon Gianni (Italia) – Prova di Coppa delle Nazioni
2016 – Zambelli Samuele – (Ausonia) _ junior
2015 – Oldani Stefano – (GB Junior Team) – junior
2014 – Puppio Antonio – (Team Pro Bike) – allievi
2013 – Botticini Attilio – /Rodengo Saiano) – esordienti primo anno
2013 – Casarini Marco – (Cassina Rizzardi) – esordienti secondo anno
2013 – Covi Alessandro – (SC Cadrezzate) _ allievi
2012 – Madini Nicolò (GC Destro) – esordienti primo anno
2012 – Vichi Emilio 8Ciclistica Bordighera) _ esordienti secondo anno
2011 – Covi Alessandro (SC Cadrezzate) – esordienti primo anno
2011 – Rinaldi Nicholas (Pol Besanese) – esordienti secondo anno

<!--:it-->Tutto pronto per il “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar” con 18 squadre al via<!--:-->

Tutto pronto per il “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar” con 18 squadre al via

Sabato 11 maggio al via del 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar per Under 23 ci saranno i corridori di ben 18 squadre. Proprio in extremis, infatti, si è aggiunta la Sangemini Trevigiani che va così a completare un elenco iscritti importante. Elenco iscritti che vede con il numero uno Alessandro Covi (Team Colpack) corridore tainese che nel 2020, appena ventunenne, debutterà professionista nella squadra di Beppe Saronni, la UAE Team Emirates. Cresce anche la dotazione dei premi in palio; la classifica del Gran Premio della Montagna prevede un premio disposto da Tognella Spa mentre l’Amministrazione Comunale di Cadrezzate con Osmate premierà il corridore più combattivo in gara.

La corsa prenderà avvio alle ore 13.00 e si svolgerà su un circuito da ripetere 8 volte per un totale di km 157 e nove passaggi per la zona partenza/arrivo. Da Taino i primi 16 chilometri interessano i comuni di Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate prima di tornare a Taino. Poi la corsa sarà caratterizzata dallo stesso circuito ma con l’inserimento del Tainenberg. Il 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar è valevole come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario. (Foto di Flaviano Ossola)

Le squadre iscritte:
CASILLO – MASERATI
ASD G.C. SISSIO TEAM
VELO RACING PALAZZAGO
FLY CYCLING TEAM
B.C. 2000 BORGOMANERO
WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA
CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI
BIESSE CARRERA ASD
LAN SERVICE – ZHEROQUADRO
ISEO RIME CARNOVALI
A.S.D. CYCLING TEAM CUNEO
TEAM COLPACK
GALLINA COLOSIO EUROFEED
BELTRAMITSA HOPPLA’ PETROLI FIRENZE
SANGEMINI – TREVIGIANI
HOLDSWORTH-ZAPPI (Gran Bretagna)
AG2R LA MONDIALE Chambéry Cyclisme Formation (Francia)
VC MENDRISIO (Svizzera)

ELENCO ATLETI ISCRITTI (clicca qui)

<!--:it-->17 squadre al via del “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”<!--:-->

17 squadre al via del “Trofeo Corri per la Mamma – Trofeo Giucolsi – Coppa dei Laghi – Trofeo Almar”

Alcuni tra i migliori teams d’Italia saranno al via del 9° Trofeo Corri per la Mamma e 9° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, gara nazionale Under 23 in programma sabato prossimo a Taino con l’organizzazione della Cycling Sport Promotion di Mario Minervino. La gara, valevole come Criterium Nazionale e Campionato regionale lombardo U23 universitario, vedrà infatti protagonisti corridori dei teams: CASILLO – MASERATI, ASD G.C. SISSIO TEAM, VELO RACING PALAZZAGO, FLY CYCLING TEAM, B.C. 2000 BORGOMANERO, WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA, CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI, BIESSE CARRERA ASD, LAN SERVICE – ZHEROQUADRO, ISEO RIME CARNOVALI, A.S.D. CYCLING TEAM CUNEO, TEAM COLPACK, GALLINA COLOSIO EUROFEED, BELTRAMITSA HOPPLA’ PETROLI FIRENZE. A queste 14 squadre italiane si aggiungono tre squadre straniere: HOLDSWORTH-ZAPPI (Gran Bretagna), AG2R LA MONDIALE Chambéry Cyclisme Formation (Francia) e V.C. MENDRISIO (Svizzera).

La corsa, che gode del patrocinio di Varese Sport Commission, prenderà avvio alle ore 13.00, si concluderà alle ore 17.00 circa e si svolgerà su un circuito da ripetere 8 volte per un totale di km 157 e ben nove passaggi per la zona partenza/arrivo. Dunque con la massima visibilità per il pubblico. Da Taino i primi 16 chilometri interessano i comuni di Lentate Verbano, Osmate, Cadrezzate prima di tornare a Taino. Poi la corsa sarà caratterizzata dallo stesso circuito ma con l’inserimento del Tainenberg, la salita in acciottolato che da anni è teatro delle sfide quotidiane degli appassionati in provincia di Varese: “Mancano pochi giorni al 9° trofeo “corri per la Mamma” diventato per Taino un appuntamento fisso – dichiara Stefano Ghiringhelli, sindaco di Traino – il ciclismo dilettantistico ha trovato nel nostro paese la sua casa naturale. Le nostre strade, il nostro panorama e il Tainenberg assicurano lo spettacolo per chi decide di venire a vedere gli atleti darsi battaglia sul suo acciottolato. Mario Minervino, patron della Cycling Sport Promotion, metterà tutta la tua esperienza e la sua professionalità nell’organizzazione di questa giornata. Il mio più sentito ringraziamento va a tutti i volontari che renderanno possibile lo svolgimento della corsa”. (Foto di Flaviano Ossola)