Comunicati stampa

<!--:it-->Domenica 26 aprile Esordienti e Allievi in gara a Rancio Valcuvia<!--:-->

Domenica 26 aprile Esordienti e Allievi in gara a Rancio Valcuvia

E’ un week end davvero speciale quello in programma a Rancio Valcuvia, in provincia di Varese. Domenica 26 aprile si svolgerà, infatti, il 15° trofeo Speziani Mario e Frattini Giuseppe e Ortensia a.m. per esordienti in gara unica e il 5° trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario & Bruno Aldegheri a.m. per allievi.

Le due gare si svolgeranno entrambe al mattino. Gli esordienti saranno i primi a cimentarsi su un circuito di km 6,5 che da Rancio Valcuvia raggiungerà Cuveglio e Cavona. Il circuito andrà ripetuto cinque volte per un totale di km 32,5. La partenza è fissata alle ore 9.00. La gara degli allievi si svolgerà sullo stesso circuito da ripetere, però, nove volte per un totale di km 58,5 e partenza alle ore 10.30.

Dopo donne junior ed elite della Coppa del Mondo di fine marzo e prima degli under 23 della Coppa delle Nazioni di fine luglio la Cycling Sport Promotion offre dunque ai più giovani l’opportunità di misurarsi nella splendida Valcuvia, vero paradiso per gli appassionati di ciclismo e per chi desidera vivere le belle emozioni della bicicletta. Questa volta per ragazzi dai tredici ai sedici anni di età. (Foto di Flaviano Ossola)

<!--:it-->Trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo: che numeri…!<!--:--><!--:en-->Alfredo Binda Trophy World Cup: what numbers…!<!--:-->

Trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo: che numeri…!Alfredo Binda Trophy World Cup: what numbers…!

Riposti in magazzino striscioni, cartelli, palco e archi gonfiabili del trofeo Alfredo Binda, Coppa del Mondo donne, a Cittiglio la Cycling Sport Promotion inizia a progettare il prossimo impegno di altissimo profilo sportivo: La Coppa delle Nazioni U23 – trofeo Almar – Coppa dei Laghi, in programma domenica 26 luglio. Infatti domani, domenica 12 aprile, gli organizzatori locali, Mario Minervino ed i dirigenti della CSP, saranno a Taino ed Angera per verificare il posizionamento di palchi, sale per le riunioni, segreteria, sala stampa, posizionamento dell’arco che indicherà il Gran Premio della Montagna, piazzola per i mezzi della RAI e così via. Un sopralluogo sarà effettuato anche a Ranco che ospiterà la presentazione ufficiale del sabato sera; una gara alla quale parteciperanno rappresentative nazionali di ben 25 Paesi. La Coppa delle Nazioni è l’evento più importante al mondo della categoria perché costituisce un passaggio obbligato per i corridori che desiderano partecipare ai campionati mondiali. Quest’anno comprende sei gare di cui la prima si è disputata oggi in Belgio. In attesa delle emozioni estive alla Cycling Sport Promotion si ripercorrono i tanti motivi per archiviare il trofeo Binda 2015 tra le edizioni più belle. (Foto di Flaviano Ossola)

Ecco i numeri di un evento che si caratterizza e si distingue nel calendario mondiale come testimoniano i numeri definitivi
– Corridori: 23 teams donne elite e 21 teams donne junior,
– 138 cicliste elite alla partenza, provenienti da 28 nazioni di tutti i continenti
– 112 Atlete junior alla partenza, provenienti da 12 nazioni
– 15 campionesse in carica tra titoli continentali e nazionali
– 90 minuti trasmissione TV su RAI Sport2 (+ tre repliche).
– Servizi televisivi su Viasat 16hd (Svezia), BBC Red Button, Sky Sport 22 e Sky Sport 3 (Gran Bretagna), Universal Sport (USA),
– Immagini in onda su 7 TV digitali (piattaforma Photospeed Video Service),
– Due radio Radio Due Laghi e Radio Number One (radio ufficiale della gara),
– 80 membri dell’organizzazione di corsa
– 60 giornalisti (tra stampa scritta, fotografi, web ecc ecc) accreditati
– 1000 pass distribuiti
– 200 ospiti VIP alla corsa
– 60 mezzi fra auto e moto in gara
– 500 omaggi ad atlete e ospiti
– 350 volontari e 150 membri delle forze dell’ordine impegnati lungo il percorso di gara
– 2500 bambini coinvolti nelle attività promozionali
– 21 i Comuni interessati dal percorso
– 1300 presenze in hotel tra squadre, organizzatori e ospiti, giornalisti, fotografi e operatori TV in 14 strutture
– 10.000 spettatori si sono portati lungo i 600 metri finali della gara
– 6 Gruppi Folcloristici Itineranti che hanno intrattenuto il pubblico tra un passaggio e l’altro della corsa sul rettilineo finale di Cittiglio
Le dirette web della competizione è stata assicurata da www.tuttobiciweb.it.

TWITTER
sull’account Twitter @TrofeoBinda è stato disponibile l’hashtag #TrBinda per le notizie in diretta, quasi minuto per minuto.
152.961 visualizzazioni (periodo 26 marzo- 3 aprile con quasi 130.000 il giorno della gara)

YOUTUBE
la piattaforma Youtube registra ad oggi 13 video caricati; due di questi sono stati realizzati dall’Unione Ciclistica Internazionale,
per assicurare l’informazione sono state realizzate e stampate 200 guide per l’atleta, 150 guide tecniche, 1.000 depliant, 10.000 volantini, 7.500 pieghevoli

SITO INTERNET (www.cyclingsportpromotion.com)
– 8193 visite totali
– 28811 pagine viste totali
– 251 i Paesi che hanno visitato il sito. Al primo posto Italia (36,2%), poi Svizzera (11,28%), Francia (7,42%), Regno Unito (7,12%), Germania (6,82%), Stati Uniti d’America (6,23%), Belgio (4,45%), Paesi Bassi (3,26%), Danimarca (2,37%), Austria (1,78%), Slovenia (1,78%), Spagna (1,48%), Russia (1,48%), Australia (1,19%), Brasile (0,89%), Lituania (0,59%), Nuova Zelanda (0,59%) ecc. ecc.
– 15029 pagine viste nella settimana di Coppa del Mondo
– 8994 pagine viste nel weekend di Coppa del Mondo
– 6112 pagine viste il giorno della Coppa del Mondo

PAGINA FACEBOOK
– 716 “Mi Piace” alla pagina Cycling Sport Promotion
– 4123 persone raggiunte dai post pubblicati durante la manifestazione
– 26 “Post” pubblicati durante la manifestazione

PROGETTO RECYCLING
– 2500 fogli di carta riciclata per stampare comunicati, documenti ufficiali e ordini di arrivo.
– 400 bidoncini portapenne
– 24 contenitori per la raccolta differenziata posizionati in zona partenza e arrivo.
– 5 contenitori per la raccolta differenziata in cartone riciclato sono stati utilizzati in sala stampa
– 30 i contenitori per la raccolta differenziata in cartone riciclato usati all’arrivo.
– 120 le borracce raccolte dagli operatori nella zona di rifornimento.

The banners, posters, stage and blow-up arches of the Alfredo Binda Trophy – Women’s World Cup have all been put back into storage, while, in Cittiglio, Cycling Sport Promotion is starting to work on its next top class sporting event: the Nations Cup U23 – Almar Trophy – Lakes Cup, planned for Sunday 26 July. Already tomorrow, Sunday 12 April, local organisers, Mario Minervino and CSP managers, will visit Taino and Angera to check on details such as the positioning of the stage, meeting and administrative rooms, press office, positioning of the arch indicating the Gran Prix of the Mountain, RAI stations and so on. An inspection will also take place in Ranco, which will host the official presentation on the Saturday evening. National representatives from 25 countries will take part in the race. The Nations Cup is the most important event in the world in its category because it is considered obligatory for riders who want to participate in the World Championships. It consists of six races, the first of which is being held today in Belgium. While waiting for Cycling Sport Promotion’s exciting events this summer, let’s consider just some of the reasons why the Binda

Trophy 2015 will be remembered as one of the best editions yet. Here is an event which distinguishes itself in the world calendar, as testified by these numbers
– Athletes: 23 women’s elite teams and 21 junior women’s teams,
– 138 elite cyclists, from 28 countries on each continent, at the start line
– 112 junior atletes from 12 countries at the start line
– 15 continental and national reigning champions
– 90 minutes of TV coverage on RAI Sport2 (+ three repetitions).
– TV coverage on Viasat 16hd (Sweden), BBC Red Button, Sky Sport 22, Sky Sport 3 (Great Britain) and Universal Sport (USA),
– Images transmitted on 7 digital TV stations (Photospeed Video Service),
– two radio stations Radio Due Laghi and Radio Number One (official race radio),
– 80 race organisers
– 60 accredited journalists (print, photo, web etc.)
– 1000 badges distribuited
– 200 VIP race guests
– 60 vehicles including race cars and motorbikes
– 500 souvenirs for atlete and guests
– 350 volunteers and 150 members of the police force along the race route
– 2500 children involved in promotional activities
– 21 Municipalities involved in the route
– 1300 hotel nights in 14 hotels, hosting teams, organisers and guests, journalists, photographers and TV operators
– 10,000 spectators along the final 600 m of the race
– Six folk groups who entertained the public in Cittiglio between race laps
– Live web coverage was ensured by www.tuttobiciweb.it

<!--:it-->Trofeo Binda: a Cittiglio sfreccia l’inglese Elizabeth Armitstead<!--:--><!--:en-->Alfredo Binda Trophy: English cyclist Elizabeth Armitstead triumphs in Cittiglio<!--:-->

Trofeo Binda: a Cittiglio sfreccia l’inglese Elizabeth ArmitsteadAlfredo Binda Trophy: English cyclist Elizabeth Armitstead triumphs in Cittiglio

Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team) ha vinto a Cittiglio (VA) il 17° trofeo Alfredo Binda, seconda prova di Coppa del Mondo, disputato oggi con partenza da Laveno Mombello e arrivo a Cittiglio dopo 123 chilometri di gara tiratissima. La vincitrice della Coppa del Mondo 2014 e vice campionessa olimpica ha regolato in volata la campionessa del mondo Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv) al debutto stagionale. Sul terzo gradino del podio è salita Anna Van der Breggen (Rabo Liv). Gara molto combattuta, come sempre qui a Cittiglio. Dopo una fuga iniziale di Katrin Garfoot (Orica) la corsa si è accesa dopo 90 chilometri dalla partenza. All’attacco sono andate: Joelle Numainville (Bigla Cycling Team), Elisabeth Williams (Orica) e Linda Indergand (Svizzera). Riprese dal gruppo è stata la volta di Lucina Brand (Rabo Liv) a tentare la fuga. Sul penultimo passaggio per Orino sono scattate in sei: Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv), Anna Van Der Breggen (Rabo Liv), Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans), Elisa Longo Borghini (Wiggle Honda), Alena Amialiusik (Velocio Sram), Jolanda Neff (Svizzera) che hanno imposto subito un distacco di 35” sul gruppo più consistente. La fuga si è rivelata quella buona; infatti le sei fuggitrici non sono state più riprese. L’epilogo è avvenuto in volata con il successo di Elizabeth Armitstead che, con la vittoria di Cittiglio, ha conquistato la leadership di Coppa del Mondo 2015: “Siamo stanchissimi ma molto felici dell’andamento di questa giornata – ha raccontato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion; abbiamo dato un segnale importante al movimento femminile italiano con due gare di altissimo livello agonistico. Ringrazio tutti i miei collaboratori, tantissimi, che hanno lavorato benissimo al successo dell’evento”. Ovviamente Elizabeth Armitstead si è dichiarata molto felice: “Sono molto contenta del risultato. Oggi mi sentivo molto bene. L’ultimo giro è stato molto combattuto”. La campionessa del mondo Pauline Ferrand Prevot, battuta in volata, non si è detta molto dispiaciuta: “Ho una buona condizione già da questa prima gara e sono contenta del secondo posto. Per raggiungere il top di forma devo gareggiare ancora molto. Il mio obiettivo stagionale è la conferma del titolo ai campionati del mondo”. (Foto di Flaviano Ossola)

17° trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo del mondo donne
Ordine d’arrivo: 1. Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans) km 123,70 in 3h8’13” media km/h 39,433; 2. Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv); 3. Anna Van Der Breggen (Rabo Liv); 4. Elisa Longo Borghini (Wiggle Honda); 5. Alena Amaliusik (Velocio Sram); 6. Jolanda Neff (Svizzera) a 3”; 7. Annemiek Van Vleuten (Bigla Pro Cycling) a 1’31”; 8. Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans); 9. Elena Cecchini (Lotto); 10. Ashleigh Moolmam Pasio (Bigla Pro Cycling)
Partenti 138, arrivate 83

Volata finale: https://www.youtube.com/watch?v=YQlSF6h04sQ&feature=youtu.be

Stasera le immagini del trofeo Alfredo Binda, Coppa del Mondo andranno in onda alle ore 21.00 su RAISPORT 1

Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team) won the 17th Alfredo Binda Trophy, the second trial of the Women’s World Cup in Cittiglio (Varese) today. The race started in Laveno Mombello and finished in Cittiglio after 123 fast kilometres. The winner of the World Cup 2014 who came second in the Olympics bet World Champion, Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv) at her season debut. Third place on the podium was filled by Anna Van der Breggen (Rabo Liv). The race was a tough one, as always here in Cittiglio. After an initial break by Katrin Garfoot (Orica), the race really got going 90 km from the start, with an attack by: Joelle Numainville (Bigla Cycling Team), Elisabeth Williams (Orica) and Linda Indergand (Switzerland). The group caught up with them again and then Lucina Brand (Rabo Liv) attempted to break away. On the second last circuit heading for Orino, six riders broke away: Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv), Anna Van Der Breggen (Rabo Liv), Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans), Elisa Longo Borghini (Wiggle Honda), Alena Amialiusik (Velocio Sram) and Jolanda Neff (Switzerland), opening up a gap of 35” on the main group. It turned out to be the move of the day; in fact the six were not caught again. The final sprint decided the race with the victory of Elizabeth Armitstead who, thanks to the win in Cittiglio, is now leader of the World Cup 2015: “We are very tired but very happy with how the day went – commented Mario Minervino, president of Cycling Sport Promotion, this was an important day for female cycling in Italy, with two top level races. I would like to thank all of my many collaborators, who worked so hard to ensure the success of the event”. Obviously Elizabeth Armitstead was very happy: “I am very happy with the result. Today I was in good form. The last lap was very tough though.” World champion, Pauline Ferrand Prevot, who was beaten in the final sprint, was not too disappointed: “I’m in good shape already at this first race of the season and I’m happy with second place. To get back into top form, I have to race a lot more. My goal for the season is to keep my World Championship title”. (Photo Flaviano Ossola)

17th Alfredo Binda Trophy – Women’s World Cup
Final classification: 1. Elizabeth Armitstead (Boels Dolmans) km 123,70 in 3h8’13” avg km/h 39,433; 2. Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv); 3. Anna Van Der Breggen (Rabo Liv); 4. Elisa Longo Borghini (Wiggle Honda); 5. Alena Amaliusik (Velocio Sram); 6. Jolanda Neff (Switzerland) after 3”; 7. Annemiek Van Vleuten (Bigla Pro Cycling) after 1’31”; 8. Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans); 9. Elena Cecchini (Lotto); 10. Ashleigh Moolmam Pasio (Bigla Pro Cycling)
Participants: 138, finished: 83

Highlights of the Alfredo Binda Trophy – Women’s World Cup will be televised at 21.00h on RAISPORT 1

The final sprint: https://www.youtube.com/watch?v=YQlSF6h04sQ&feature=youtu.be

<!--:it-->Sofia Bertizzolo ha vinto il “Trofeo Da Moreno” <!--:--><!--:en-->Da Moreno Junior Trophy: success in the final sprint for Sofia Bertizzolo<!--:-->

Sofia Bertizzolo ha vinto il “Trofeo Da Moreno” Da Moreno Junior Trophy: success in the final sprint for Sofia Bertizzolo

Sofia Bertizzolo (Team Wilier Breganze) ha vinto oggi a Cittiglio (VA) il terzo trofeo Da Moreno, prima edizione internazionale della corsa che tutti gli appassionati conoscono come Piccola Coppa del Mondo. La Bertizzolo ha battuto in volata la francese Juliette Labous. Al terzo posto, staccata di 3 secondi, Sofia Beggin (Team Wieler Breganze) ha preceduto l’altra francese Maelle Grossetete. Il gruppo più numeroso è giunto al traguardo con 14 secondi di distacco: “Sono felicissima – ha detto la Bertizzolo dopo il traguardo – con la mia squadra abbiamo fatto selezione sulla salita e poi io ho provato a staccare tutte nel finale. Sono venute a riprendermi e così ho provato nuovamente in volata ed è andata bene”. Sofia Bertizzolo compirà 18 anni il prossimo 21 agosto. E’ campionessa europea e italiana in carica, campionessa italiana su pista, vice campionessa del mondo su strada e vice campionessa italiana a cronometro. (Foto di Flaviano Ossola)

3° trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo
Ordine d’arrivo: 1. Sofia Bertizzolo (Team Wieler Breganze) km 69.200 in1h50’08” media km/h 37,700; 2. Juliette Labous (Francia); 3. Sofia Beggin (Team Wieler Breganze) a 3”; 4. Maelle Grossetete (Francia); 5. Simone Eg (MX1 Team Rygter); 6. Pauline Clouard (Francia) a 14”; 7. Giulia Nanni (Eurotarget Still Bile); 8. Nadia Quaglitto (Fenice Ladies Team); 9. Martina Alzini (Gruppo Sportivo Gauss); 10. Aglieszka Skalniak (MX1 Team Rygter)
Partenti 112, arrivate 76
Stasera le immagini del trofeo Da Moreno, Piccola Coppa del Mondo andranno in onda alle ore 21.00 su RAISPORT 1

Volata di Sofia Bertizzolo: https://www.youtube.com/watch?v=sL4pUZK5kEk&feature=youtu.be

Sofia Bertizzolo (Team Wilier Breganze) won the 3rd Da Moreno Trophy today in Cittiglio (Varese). This was the first International edition of the race which all its fans know as the Mini-World Cup. Bertizzolo beat French rider, Juliette Labous in the final sprint. In third place, just 3 seconds behind was Sofia Beggin (Team Wieler Breganze), who came in just before another French cyclist, Maelle Grossetete. The biggest group crossed the finish line 14 seconds later: “I’m delighted – said Bertizzolo after crossing the line – my team and I worked on the climb and then I tried to break away towards the end. They caught up with me though, so I tried again in the final sprint and it worked”. Sofia Bertizzolo will turn 18 on 21 August next. She is reigning European and Italian champion, Italian track champion, second in the world road championships and second in the Italian time trials.

3° Da Moreno Trophy – Mini-World Cup
Final result: 1. Sofia Bertizzolo (Team Wieler Breganze) km 69.200 in1h50’08” media km/h 37,700; 2. Juliette Labous (Francia); 3. Sofia Beggin (Team Wieler Breganze) a 3”; 4. Maelle Grossetete (Francia); 5. Simone Eg (MX1 Team Rygter); 6. Pauline Clouard (Francia) a 14”; 7. Giulia Nanni (Eurotarget Still Bile); 8. Nadia Quaglitto (Fenice Ladies Team); 9. Martina Alzini (Gruppo Sportivo Gauss); 10. Aglieszka Skalniak (MX1 Team Rygter)
Participants: 112, finished: 76
The Da Moreno Trophy, Mini-World Cup will be televised this evening at 21.00h on RAISPORT 1

Sofia Bertizzolo, final sprint : https://www.youtube.com/watch?v=sL4pUZK5kEk&feature=youtu.be

<!--:it-->Saranno 138 le atlete al via del Trofeo Alfredo Binda<!--:--><!--:en-->138 athletes at the start line of the Alfredo Binda Trophy<!--:-->

Saranno 138 le atlete al via del Trofeo Alfredo Binda138 athletes at the start line of the Alfredo Binda Trophy

PARTENTI trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo

PARTENTI trofeo Da Moreno – JUNIOR

Saranno 138 domani, domenica 29 marzo, le partenti alla 17° trofeo Alfredo Binda – seconda prova di Coppa del Mondo donne di ciclismo in rappresentanza di 24 squadre fra cui le nazionali di Francia, Polonia, Russia, Svizzera e USA. Al via con il numero uno la francese Pauline Ferrand Prevot, campionessa del mondo su strada e ciclocross. Al 3° trofeo Da Moreno, piccola Coppa del Mondo, internazionale junior parteciperanno 112 atlete di 19 squadre fra cui le nazionali di Francia, Lituania, Svizzera. Le due gare prenderanno avvio da Laveno Mombello (VA) e si concluderanno a Cittiglio (VA). Le elite percorreranno un primo giro di 55 chilometri e quattro volte il circuito finale di 17 chilometri per un totale di km 123 mentre la gara junior si svilupperà su un percorso di quasi 70 chilometri.

Saranno presenti tutte le migliori squadre al mondo per quella che si preannuncia come una sfida internazionale di straordinario valore agonistico: “Siamo felici del palcoscenico che abbiamo allestito – ha spiegato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – Ringrazio tutti quelli che stanno lavorando a questo straordinario evento. Domani saranno circa 500, tra volontari e forse dell’ordine, le persone che assicureranno la sicurezza del percorso di gara. E sono grato a tutti quelli che da 17 anni sostengono il lavoro della CSP. A cominciare dal sindaco di Cittiglio, Fabrizio Anzani e dalla Polizia Stradale. Attraverso loro ringrazio tutte le istituzioni coinvolte, gli appassionati e gli sportivi che domani festeggeranno le 250 atlete, tra elite e junior, che parteciperanno”. Il clima di festa è rappresentato anche dal sindaco di Cittiglio, Fabrizio Anzani: “Mi associo a Mario Minervino nei complimenti al territorio – ha detto Anzani – la Cycling Sport ha fatto un lavoro eccellente ed oggi noi siamo molto felici che la sala comunale oggi sia colma di rappresentanti di squadre in arrivo a Cittiglio da tutto il mondo”.

PROGRAMMA DEL TROFEO ALFREDO BINDA 2015

DOMENICA 29 MARZO
Cittiglio
ore 12.00 Festa del Gemellaggio comuni di Cittiglio e Camerota
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior
Laveno Mombello
ore 10,00 Corpo Filarmonico cittadino di Laveno Mombello. Gruppo Folk “Sem Chi In scì” di Laveno Mombello.
Sbandieratori e Musici “Città di Legnano”. Fanfara Garibaldina di Treviolo
ore 11,30 Alza bandiera. Picchetto d’onore Esercito Italiano – Saluto Autorità.
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women
Cittiglio
ore 14,00 Corpo Musicale“Amici della Musica” di Cittiglio. Fanfara Garibaldina di Treviolo. Esibizione Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo. Sbandieratori e Musici Città di Legnano”
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare.
ore 17,00 Conferenza stampa della vincitrice-premiazione concorso pronostico giornalisti.

Le migliori atlete del 17° trofeo Alfredo Binda – seconda prova di Coppa del Mondo:
– Pauline Ferrand-Prevot (Rabo – Liv): campionessa del mondo su strada in carica e campionessa del mondo di ciclocross, campionessa nazionale su strada e contro il tempo, seconda classificata al Giro d’Italia 2014. Vincitrice della “Freccia Vallone 2014” e quinta classificata nella passata edizione del “Trofeo Binda”
– Anna Van Der Breggen (Rabo – Liv): già vincitrice quest’anno dell’Omloop Het Nieuwsblad. Nel 2014 dominatrice del “Festival Luxembourgeois du Cyclisme Féminin Elsy Jacobs”, terza classificata al Giro d’Italia e quarta al “Trofeo Binda”
– Lucinda Brand (Rabo – Liv): quarta classificata nella prima prova della Coppa del Mondo. Nel 2014 vincitrice dell’Energiewacht Tour e dell’ultima prova di Coppa del Mondo
– Valentina Scandolara (Orica – AIS): tre volte campionessa europea tra pista e strada, nel 2014 ha vinto il “Giro del Trentino Alto Adige” e l’argento al Campionato Italiano di Varese. In questa prima parte di 2015 ha vinto la frazione inaugurale e la classifica finale del “Santos Women Tour”
– Lizzie Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team): vice campionessa olimpica in carica, vincitrice della passata edizione della Coppa del Mondo e seconda classificata nel “Trofeo Alfredo Binda 2014”. In questo 2015 ha già vinto due tappe e la classifica finale del “Ladies Tour of Qatar” ed è giunta seconda alla “Strade Bianche”
– Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo contro il tempo a Firenze 2013, vincitrice della passata edizione del “Giro delle Fiandre” e ottava classificata al “Trofeo Binda 2014”. Nel 2015 ha già vinto la seconda tappa del “Ladies Tour of Qatar”
– Evelyn Stevens (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo in carica nella cronometro a squadre. Nel 2014 vincitrice della prova contro il tempo ai Giochi Panamericani, del “Thuringen Rundfarht der Frauen” e della cronosquadre di Coppa del Mondo
– Megan Guarnier (Boels Dolmans Cycling Team): vincitrice della prima edizione della “Strade Bianche”
– Elisa Longo Borghini (Wiggle – Honda): campionessa italiana contro il tempo, nel 2014 ha vinto due tappe e la classifica finale del “Tour de Bretagne”, una frazione e la classifica finale del “Trophée d’Or”. Dominatrice del “Trofeo Alfredo Binda” nella stagione 2013, quest’anno è salita sul terzo gradino del podio alla “Strade Bianche”
– Giorgia Bronzini (Wiggle – Honda): due volte campionessa del mondo su strada, in questo 2015 ha già vinto la “Molecaten Drentse 8 van Westerveld”
– Mara Abbott (Wiggle – Honda): dominatrice delle edizioni 2010 e 2013 del “Giro d’Italia”
– Alena Amialiusik (Velocio – Sram): campionessa nazionale di Bielorussia, nella passata stagione è salita sul terzo gradino del podio al “Trofeo Binda”
– Lisa Brennauer (Velocio – Sram): campionessa del mondo in carica contro il tempo e nella cronometro a squadre. Vice campionessa del mondo su strada, campioness nazionale tedesca su strada e contro il tempo
– Annemiek Van Vleuten (Bigla Pro Cycling Team): già vincitrice di Coppa del Mondo, nel 2014 ha dominato due tappe del “Giro d’Italia” ed il campionato nazionale olandese contro il tempo
– Ashleigh Moolman-Pasio (Bigla Pro Cycling Team): campionessa nazionale sudafricana in carica contro il tempo e su strada
– Elena Cecchini (Lotto Soudal Ladies): campionessa italiana in carica, vice campionessa europea
– Malgorzata Jasinska (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa nazionale, già vincitrice di un “Giro della Toscana”
– Dalia Muccioli (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa italiana, titolo vinto sulle strade di Rancio Valcuvia, e vincitrice della prima tappa del “Giro del Trentino 2013”
– Rossella Ratto (Inpa – Bianchi – Giusfredi): medaglia di bronzo al Campionato del Mondo di “Toscana 2013”, nel 2014 vincitrice della seconda tappa del “The Women’s Tour” e della prima edizione del “Giro dell’Emilia”. A Cittiglio difenderà la maglia di leader di migliore giovane in Coppa del Mondo
– Tetiana Riabchenko (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa nazionale ucraina in carica su strada e contro il tempo
– Alice Maria Arzuffi (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa italiana in carica di ciclocross, vincitrice dell’ultima edizione del “Giro d’Italia Ciclocross”, a podio al campionato europeo di ciclocross
– Milda Jankauskaite (Astana – Acca Due O): dominatrice dell’edizione 2013 del “Trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo”
– Eugenia Bujak (BTC City Ljubljana): campionessa nazionale polacca contro il tempo
– Eva Lechner (BTC City Ljubljana): tre volte campionessa del mondo nella MTB, specialità Team Relay, due ori continentali sempre nella MTB, pluricampionessa italiana su strada, MTB e nel ciclocross
– Tatiana Antoshina (Servetto – Footon): campionessa nazionale russa in carica contro il tempo e su strada
– Ruby Livingstone (BePink LaClassica): terza classificata al recente “Giro della Campania”
– Rasa Leleivyte (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): ex campionessa del mondo juniores ed ex campionessa europea Under 23. Già campionessa nazionale nella massima categoria
– Marta Bastianelli (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): campionessa del mondo elite a “Stoccarda 2007”
– Soraya Paladin (GS Top Girls – Fassa Bortolo): terza classificata al recente “G.P. de Chambery”
– Chiara Pierobon (GS Top Girls – Fassa Bortolo): seconda classificata al “Giro della Campania in Rosa”
– Jolanda Neff (Svizzera): tre volte campionessa del mondo nella MTB Cross Coutry
– Mirjam Gysling (Svizzera): campionessa nazionale svizzera su strada

Le migliori atlete del 3° trofeo Da Moreno:
– Bertizzolo Sofia (Team Wilier Breganze): Campionessa europea e campionessa italiana su strada; campionessa italiana su pista; vice campionessa del mondo su strada e vice campionessa italiana contro il tempo
– Beggin Sofia (Team Wilier Breganze): Medaglia d’Oro ai Giochi Olimpici Giovanili 2014 di Nanjing; campionessa italiana ciclocross; vice campionessa italiana su strada; protagonista al Campionato del Mondo di Ponferrada insieme alla compagna di squadra Sofia Bertizzolo
– Strozzo Francesca (Team Wilier Breganze): Sesta classificata al “Trofeo Da Moreno” edizione 2014
– Nicole Koller (Svizzera): Vice campionessa europea in carica su strada
– Michelle Andres (Svizzera): Settima classificata al Campionato Europeo contro il tempo di Nyon
– Julia Scheidegger (Svizzera): Protagonista lo scorso anno nella crono continentale e mondiale
– Sina Frei (Svizzera): Quindicesima al Campionato del Mondo di Ponferrada
– Aline Seitz (Svizzera): in gara al Campionato del Mondo di Ponferrada strada e cronometro
– Pauline Clouard (Francia): Nona classificata al “G.P. Chambery”, gara Elite disputata settimana scorsa
– Ema Manikaite (Lituania): Protagonista ai Campionati del Mondo di Ponferrada
– Skalniak Agnieska (TKK Pacific Torun): Medaglia di bronzo al Campionato del Mondo di Ponferrada; quindicesima al Campionato Europeo di Nyon
– Jeretina Katja (BTC City Ljubljana): Protagonista ai Campionati del Mondo di Ponferrada strada e crono; protagonista ai Campionati Europei cronometro
– Gasparini Alice (Punto 13 ASD): Vice campionessa europea contro il tempo in carica; medaglia di bronzo al campionato italiano cronometro; campionessa lombarda contro il tempo; protagonista nella cronometro dei Campionati del Mondo di Ponferrada
– Michelotti Martina (Eurotarget – Alè – Still Bike): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Ragusa Katia (Eurotarget – Alè – Still Bike): Campionessa Italiana contro il tempo; Campionessa Italiana su Pista; protagonista ai Campionati Europei (quinta) e ai Campionati del Mondo
– Barbieri Rachele (Fenice Ladies Team): Azzurra ai Campionati Europei e ai Campionati del Mondo su Pista
– Manfredi Sara (Fenice Ladies Team): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Quagliotto Nadia (Fenice Ladies Team): Maglia azzurra ai Campionati Europei di Nyon
– Capobianchi Giorgia (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team ASD): Campionessa italiana cronometro a squadre
– Arzilli Valeria (Vaiano – Fondriest – Autofan): Campionessa italiana cronometro a squadre
– Nesti Nicole (Vaiano – Fondriest – Autofan): Maglia azzurra al Campionato del Mondo di Ponferrada
– Vece Miriam (Valcar – PBM – Vigor): Pluricampionessa italiana su Pista
– Persico Silvia (Valcar – PBM – Vigor): Campionessa Italiana su Pista
– Balsamo Elisa (Valcar – PBM – Vigor): Pluricampionessa italiana su Pista
– Arzuffi Allegra Maria (Valcar – PBM – Vigor): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano di Ciclocross
– Alzini Martina (G.S. Gauss ASD): Vincitrice di due medaglie d’argento ai Campionati del Mondo su Pista; Pluricampionessa italiana su Pista
– Morzenti Lisa (G.S. Gauss ASD): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano contro il tempo
– Stefani Martina (S.C. Vecchia Fontana): Campionessa Italiana su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Zanettin Chiara (S.C. Vecchia Fontana): Maglia azzurra ai Campionati Europei

Start List Alfredo Binda Trophy – World Cup

Start List Da Moreno Trophy – JUNIOR

Tomorrow, Sunday 29 March, 138 athletes will take part in the 17th Alfredo Binda Trophy – second trial in the Women’s Cycling World Cup. They represent 24 teams, including national teams from France, Poland, Russia, Switzerland and USA. Number one will be worn by French rider Pauline Ferrand Prevot, World Road and Cyclo-cross champion. At the 3rd Da Moreno Trophy, ‘mini-World Cup’, an international junior race, 112 athletes from 19 teams will participate, including national teams from France, Lithuania and Switzerland. Both races will start from Laveno Mombello (Varese) and finish in Cittiglio (Varese). Elite cyclists will pedal for 55 km, followed by four circuits of 17 km, for a total of 123 km, while the junior race will cover almost 70 km.

All of the best teams in the world will be present at the race which promises to be an extraordinary international sporting challenge: “We are delighted with the setting that we have prepared – explained Mario Minervino, president of Cycling Sport Promotion – I would like to thank everybody who has helped in organising this amazing event. Tomorrow, about 500 people, between volunteers and police, will ensure that the race runs smoothly and safely. And I’m grateful to everyone who has supported CSP’s work over the last 17 years, starting from the Mayor of Cittiglio, Fabrizio Anzani and the traffic police. Through them, I would like to thank all the Institutions and the fans and enthusiasts who will celebrate the 250 athletes, both elite and junior, participating tomorrow”. There is a festival feeling in Cittiglio, according to the Mayor, Fabrizio Anzani: “I join Mario Minervino in complimenting the whole territory – said Anzani – Cycling Sport Promotion has done fantastic work and today we are very happy to see the town hall full of team representatives who have come to Cittiglio from the four corners of the world”.

PROGRAMME OF THE TROFEO ALFREDO BINDA 2015

SUNDAY 29 MARCH
Cittiglio
12:00 Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota
Laveno Mombello
08:00 – 09:00 Presentation of the teams
09:15 Start of the 3rd Trofeo Da Moreno-mini Trofeo Binda (international junior women’s race).
Cittiglio
11:15 Finish of junior race
Laveno Mombello
10:00 Laveno Mombello Philharmonic Band. Folk group “Sem Chi In scì” from Laveno Mombello.
Music and flag-throwers from the City of Legnano. Fanfare with “Garibaldina di Treviolo”
ore 11,30 flag display. Italian Army – Salute to the Authorities.
12:00 Presentation of World Cup teams
13:30 Start of the 17th Trofeo Alfredo Binda, 2nd trial of the Road UCI Women’s World Cup
Cittiglio
ore 14,00 “Amici della Musica” band from Cittiglio. “Garibaldina di Treviolo” fanfare. Exibition by folkloristic group “i Tencit di Cunardo”. Music and flag-throwers from the City of Legnano
16:30 (approx) Race finish – Protocol Ceremony
17:00 Press Conference with winner / prize for journalist competition

<!--:it-->Oggi inizia la festa del “Trofeo Alfredo Binda CDM”<!--:--><!--:en-->The Festival of the “Binda Trophy” begins today. Welcome to Cittiglio!<!--:-->

Oggi inizia la festa del “Trofeo Alfredo Binda CDM”The Festival of the “Binda Trophy” begins today. Welcome to Cittiglio!

Da oggi a domenica tutta la provincia di Varese vive l’incantesimo della Coppa del Mondo donne. Il trofeo Alfredo Binda, che ricorda al femminile uno dei protagonisti più straordinari del ciclismo eroico, suscita sempre l’entusiasmo di bambini, uomini e donne di ogni età che festeggiano felici le cicliste in arrivo da tutto il mondo. Ognuno a proprio modo rappresenta la gioia di un week end vissuto con l’orgoglio di un territorio che ospita uno degli appuntamenti più importanti dell’intera stagione agonistica mondiale. Un evento che travalica il mondo sportivo e raggiunge il cuore di migliaia di persone che collaborano, aiutano e favoriscono il successo di un evento che dura un anno intero grazie alla straordinaria passione di Mario Minervino e dei suoi collaboratori della Cycling Sport Promotion. Amministrazioni locali, associazioni, gruppi, volontari, sportivi, forze dell’ordine; tutti qui danno una mano per rendere indimenticabile il trofeo Binda, la corsa che da solo vale una carriera intera. Si lavora senza sosta, notte e giorno, affinché tutto sia in perfetto ordine; si montano il palco, l’alza bandiera, il podio. Si piazzano le transenne, l’amplificazione e si alzano le postazioni per le telecamere della RAI. A Laveno Mombello si cerca addirittura di asfaltare il Lago Maggiore montando una piattaforma su cui sfileranno tutte le atlete prima della firma del foglio di partenza. Strano mondo quello del ciclismo; si chiede di firmare a prescindere di ciò che sarà. Nella vita normale è il contrario ma il ciclismo, si sa, affascina anche per questo suo andare un po’ contro corrente.

Alcuni teams stranieri pedalano su queste strade già da giorni. Gli ultimi arriveranno oggi; duecentocinquanta ragazze, fra junior e elite, di tutti i Continenti. In testa la campionessa del mondo, la francese Pauline Ferrand Prevot. Una grande festa di colori e lingue, dialetti e ambizioni, suoni ed emozioni. C’è chi parte con la preoccupazione di restare agganciata al gruppo. Chi studia la tattica giusta e prova la salita di Orino e segna il punto esatto in cui scatterà. C’è chi chiede alle colleghe di lavorare per tenere il gruppo tutto insieme perché questa volta la gara si concluderà in volata. Sogni, progetti e pensieri che in queste ore si mischiano con i rumori di un villaggio globale che di ora in ora si costruisce tra Laveno e Cittiglio. Lungo il percorso si appendono striscioni e bandiere, si puliscono le aiole e si tirano a lucido le strade. Tra poche ore passeranno di qui le protagoniste del trofeo Binda e del trofeo Da Moreno e bisogna essere prontissimi. Tutto sarà perfetto, come sempre.

I bambini hanno realizzato un pannello che è stato installato nella rotonda di Cittiglio. Il messaggio è semplice ma efficace: Benvenuti a Cittiglio. Cinquanta di loro sfileranno e presenteranno una serie di slogan che hanno coniato per l’occasione. La Coppa del Mondo è una grande festa e i bambini partecipano con l’effervescenza che li contraddistingue. Sia sui pedali che sui banchi di scuola. Una grande festa, stavolta bagnata dal sole. Non mancate!

PROGRAMMA DEL TROFEO ALFREDO BINDA 2015

VENERDI 27 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota

SABATO 28 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
ore 14,30 Gara di regolarità per gli alunni della Scuola Primaria in collaborazione con Polizia Locale, Protezione Civile e la LibEreria

DOMENICA 29 MARZO
Cittiglio
ore 12.00 Festa del Gemellaggio comuni di Cittiglio e Camerota
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior
Laveno Mombello
ore 10,00 Corpo Filarmonico cittadino di Laveno Mombello. Gruppo Folk “Sem Chi In scì” di Laveno Mombello.
Sbandieratori e Musici “Città di Legnano”. Fanfara Garibaldina di Treviolo
ore 11,30 Alza bandiera. Picchetto d’onore Esercito Italiano – Saluto Autorità.
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women Cittiglio
ore 14,00 Corpo Musicale “Amici della Musica” di Cittiglio. Fanfara Garibaldina di Treviolo. Esibizione Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo.
Sbandieratori e Musici Città di Legnano”
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare.
ore 17,00 Conferenza stampa della vincitrice-premiazione concorso pronostico giornalisti.

This is the message that the children of Cittiglio send to the cyclists arriving from all over the world. The rainbow jersey of French rider, Pauline Ferrand Prevot awakens the enthusiasm of the Valcuvia region. Over 250 cyclists will take part in the race

From today until Sunday, the whole Varese province will experience the excitement of the Women’s World Cup. The Alfredo Binda Trophy, which recalls one of the most extraordinary protagonists of heroic cycling, never fails to enthuse children, men and women of all ages who are happy to celebrate the cyclists who come from all over the world. Everyone in their own way expresses their joy and pride in their territory which hosts one of the most important events in the world cycling calendar. This event reaches beyond the world of sport and touches the hearts of thousands of people who collaborate, help and assist in the success of an event which lasts the whole year, thanks to the dedication of Mario Minervino and his co-workers in Cycling Sport Promotion. Local administrations, associations, groups, volunteers, athletes, police; everybody here chips in to make the Binda Trophy unforgettable. They work without a break, night and day, to make sure everything is working perfectly; constructing the stage, the flagpole and the podium. Barriers are put in place, the amplification is fine-tuned and pylons are built for the RAI cameras. In Laveno Mombello they even tried to cover Lake Maggiore, building a platform for the procession of the athletes on their way to sign the starting sheet. Strange the cycling world; you have to sign regardless of what will happen. In everyday life, the opposite happens but cycling, as we know, is fascinating because it goes against the flow.

Some of the foreign teams have been testing these roads for days now. The latecomers will arrive today; 250 girls, both junior and elite, from all the continents. A great festival of colour and languages, dialects and ambitions, sounds and emotions. Some of the cyclists are worried about staying with the group. Some study tactics, testing themselves on the Orino climb and marking the exact point at which to break away from the group. Some ask their team members to work at staying together so that, this time, the race will be decided in the final sprint. Dreams, plans and thoughts, mixed with the sounds of the global village which is growing between Laveno and Cittiglio. Along the route, banners and flags appear, hedges are trimmed and the roads are scrubbed. In just a few hours the protagonists of the Binda and Da Moreno Trophies will pass by here and everything must be ready. Everything will be perfect, as always.

Local children made a sign which has been set up at the roundabout in Cittiglio. Their message is simple but effective: Welcome to Cittiglio. Fifty of them will parade and present a series of slogans which they coined for the occasion. The World Cup is a big party and the kids get involved with the kind of enthusiasm which makes them stand out, both on their bikes and at their school desks. A big party, this year in the sunshine! Don’t miss it!

PROGRAMME OF THE TROFEO ALFREDO BINDA 2015

FRIDAY 27 MARCH
Cittiglio – Parco della Stazione
Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota

SATURDAY 28 MARCH
Cittiglio – Parco della Stazione
Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
14:30 Race for primary school pupils, in collaboration with the local police, Civil Protetion and LibEreria

SUNDAY 29 MARCH
Cittiglio
12:00 Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota
Laveno Mombello
08:00 – 09:00 Presentation of the teams
09:15 Start of the 3rd Trofeo Da Moreno-mini Trofeo Binda (international junior women’s race).
Cittiglio
11:15 Finish of junior race
Laveno Mombello
10:00 Laveno Mombello Philharmonic Band. Folk group “Sem Chi In scì” from Laveno Mombello.
Music and flag-throwers from the City of Legnano. Fanfare with “Garibaldina di Treviolo”
ore 11:30 flag display. Italian Army – Salute to the Authorities.
12:00 Presentation of World Cup teams
13:30 Start of the 17th Trofeo Alfredo Binda, 2nd trial of the Road UCI Women’s World Cup
Cittiglio
ore 14:00 “Amici della Musica” band from Cittiglio. “Garibaldina di Treviolo” fanfare. Exibition by folkloristic group “i Tencit di Cunardo”.
Music and flag-throwers from the City of Legnano
16:30 (approx) Race finish – Protocol Ceremony
17:00 Press Conference with winner / prize for journalist competition

<!--:it-->Siamo ormai giunti al “Trofeo Alfredo Binda” edizione 17<!--:--><!--:en-->On Sunday: the 17th Alfredo Binda Trophy, Women’s World Cup<!--:-->

Siamo ormai giunti al “Trofeo Alfredo Binda” edizione 17On Sunday: the 17th Alfredo Binda Trophy, Women’s World Cup

Siamo ormai giunti all’appuntamento più atteso da appassionati e tifosi; domenica 29 marzo si svolgerà il 17° trofeo Alfredo Binda – Coppa del Mondo di ciclismo donne, evento organizzato dalla Cycling Sport Promotion presieduta da Mario Minervino: “Sì, ormai ci siamo – ha sottolineato Minervino – tutto è pronto. Cittiglio, Laveno Mombello e tutta la Valcuvia aspettano con entusiasmo la corsa che, come sempre, porta in provincia di Varese tutte le migliori squadre al mondo”. Alla corsa sono iscritte, infatti, 144 atlete in rappresentanza di 24 squadre tra cui cinque squadre nazionali: Stati Uniti, Francia, Russia, Polonia e Svizzera. Tra tutte spicca la francese Pauline Ferrand Prevot, campionessa del mondo sia su strada che nel ciclocross che ha scelto proprio il trofeo Alfredo Binda per il suo debutto stagionale. C’è dunque grande curiosità per vedere all’opera la giovane francese, quinta a Cittiglio nel 2014, che lo scorso anno si è rivelata la più forte ciclista della stagione.

La gara avrà inizio alle ore 13.30 da Laveno Mombello (VA) e si concluderà poco dopo le ore 16.00 a Cittiglio (VA). Da Laveno Mombello il gruppo transiterà per Reno e Arolo di Leggiuno, quindi Monvalle, Leggiuno, Sangiano, Caravate, Gemonio e Cittiglio dove inizierà un circuito di 38 chilometri per Brenta Casalzuigno, Cuveglio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabaglio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Gli ultimi 68 chilometri di gara prevedono quattro volte il passaggio per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, vetta della corsa con i suoi 450 m slm, quindi Azzio, Gemonio e arrivo a Cittiglio dopo 123 chilometri di gara: “Il percorso di gara piace molto sia alle atlete che agli appassionati – ha commentato il presidente Minervino – al trofeo Binda emergono sempre le migliori atlete. Quest’anno sarà una corsa contro la favoritissima francese Ferrand Prevot, la campionessa del mondo. Non sarà facile per lei vincere; ci sono tante avversarie molto agguerrite ad iniziare da alcune atlete italiane. Sarà interessantissimo vedere come andrà a finire. Soprattutto vedremo se sarà ancora la salita di Orino a selezionare le migliori oppure se sarà solo lo sprint finale a decretare la vincitrice. Sarà comunque un grande spettacolo.”

Uno spettacolo a cui assisteranno in diretta migliaia di persone assiepato alla partenza, lungo il percorso e all’arrivo. Chi non potrà assistere in diretta alla corsa potrà sintonizzarsi domenica dalle ore 21.00 alle ore 22.30 su RaiSport 2 per la telecronaca differita commentata da Piergiorgio Severini e Gigi Sgarbozza e immagini montate da Francesca Portinari.

Le migliori atlete iscritte:
– Pauline Ferrand-Prevot (Rabo – Liv): campionessa del mondo su strada in carica e campionessa del mondo di ciclocross, campionessa nazionale su strada e contro il tempo, seconda classificata al Giro d’Italia 2014. Vincitrice della “Freccia Vallone 2014” e quinta classificata nella passata edizione del “Trofeo Binda”
– Anna Van Der Breggen (Rabo – Liv): già vincitrice quest’anno dell’Omloop Het Nieuwsblad. Nel 2014 dominatrice del “Festival Luxembourgeois du Cyclisme Féminin Elsy Jacobs”, terza classificata al Giro d’Italia e quarta al “Trofeo Binda”
– Lucinda Brand (Rabo – Liv): quarta classificata nella prima prova della Coppa del Mondo. Nel 2014 vincitrice dell’Energiewacht Tour e dell’ultima prova di Coppa del Mondo
– Valentina Scandolara (Orica – AIS): tre volte campionessa europea tra pista e strada, nel 2014 ha vinto il “Giro del Trentino Alto Adige” e l’argento al Campionato Italiano di Varese. In questa prima parte di 2015 ha vinto la frazione inaugurale e la classifica finale del “Santos Women Tour”
– Lizzie Armitstead (Boels Dolmans Cycling Team): vice campionessa olimpica in carica, vincitrice della passata edizione della Coppa del Mondo e seconda classificata nel “Trofeo Alfredo Binda 2014”. In questo 2015 ha già vinto due tappe e la classifica finale del “Ladies Tour of Qatar” ed è giunta seconda alla “Strade Bianche”
– Eleonora Van Dijk (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo contro il tempo a Firenze 2013, vincitrice della passata edizione del “Giro delle Fiandre” e ottava classificata al “Trofeo Binda 2014”. Nel 2015 ha già vinto la seconda tappa del “Ladies Tour of Qatar”
– Evelyn Stevens (Boels Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo in carica nella cronometro a squadre. Nel 2014 vincitrice della prova contro il tempo ai Giochi Panamericani, del “Thuringen Rundfarht der Frauen” e della cronosquadre di Coppa del Mondo
– Megan Guarnier (Boels Dolmans Cycling Team): vincitrice della prima edizione della “Strade Bianche”
– Elisa Longo Borghini (Wiggle – Honda): campionessa italiana contro il tempo, nel 2014 ha vinto due tappe e la classifica finale del “Tour de Bretagne”, una frazione e la classifica finale del “Trophée d’Or”. Dominatrice del “Trofeo Alfredo Binda” nella stagione 2013, quest’anno è salita sul terzo gradino del podio alla “Strade Bianche”
– Giorgia Bronzini (Wiggle – Honda): due volte campionessa del mondo su strada, in questo 2015 ha già vinto la “Molecaten Drentse 8 van Westerveld”
– Mara Abbott (Wiggle – Honda): dominatrice delle edizioni 2010 e 2013 del “Giro d’Italia”
– Alena Amialiusik (Velocio – Sram): campionessa nazionale di Bielorussia, nella passata stagione è salita sul terzo gradino del podio al “Trofeo Binda”
– Lisa Brennauer (Velocio – Sram): campionessa del mondo in carica contro il tempo e nella cronometro a squadre. Vice campionessa del mondo su strada, campionessa nazionale tedesca su strada e contro il tempo
– Annemiek Van Vleuten (Bigla Pro Cycling Team): già vincitrice di Coppa del Mondo, nel 2014 ha dominato due tappe del “Giro d’Italia” ed il campionato nazionale olandese contro il tempo
– Shelley Olds (Bigla Pro Cycling Team): nel 2014 vincitrice di due tappe della “Vuelta Costa Rica”, dominatrice di due frazioni e della classifica finale del “Giro della Toscana”
– Ashleigh Moolman-Pasio (Bigla Pro Cycling Team): campionessa nazionale sudafricana in carica contro il tempo e su strada
– Elena Cecchini (Lotto Soudal Ladies): campionessa italiana in carica, vice campionessa europea
– Malgorzata Jasinska (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa nazionale, già vincitrice di un “Giro della Toscana”
– Dalia Muccioli (Alè – Cipollini – Galassia): ex campionessa italiana, titolo vinto sulle strade di Rancio Valcuvia, e vincitrice della prima tappa del “Giro del Trentino 2013”
– Rossella Ratto (Inpa – Bianchi – Giusfredi): medaglia di bronzo al Campionato del Mondo di “Toscana 2013”, nel 2014 vincitrice della seconda tappa del “The Women’s Tour” e della prima edizione del “Giro dell’Emilia”. A Cittiglio difenderà la maglia di leader di migliore giovane in Coppa del Mondo
– Tetiana Riabchenko (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa nazionale ucraina in carica su strada e contro il tempo
– Alice Maria Arzuffi (Inpa – Bianchi – Giusfredi): campionessa italiana in carica di ciclocross, vincitrice dell’ultima edizione del “Giro d’Italia Ciclocross”, a podio al campionato europeo di ciclocross
– Milda Jankauskaite (Astana – Acca Due O): dominatrice dell’edizione 2013 del “Trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo”
– Hanna Solovey (Astana – Acca Due O): vice campionessa del mondo contro il tempo
– Eugenia Bujak (BTC City Ljubljana): campionessa nazionale polacca contro il tempo
– Eva Lechner (BTC City Ljubljana): tre volte campionessa del mondo nella MTB, specialità Team Relay, due ori continentali sempre nella MTB, pluricampionessa italiana su strada, MTB e nel ciclocross
– Tatiana Antoshina (Servetto – Footon): campionessa nazionale russa in carica contro il tempo e su strada
– Ruby Livingstone (BePink LaClassica): terza classificata al recente “Giro della Campania”
– Rasa Leleivyte (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): ex campionessa del mondo juniores ed ex campionessa europea Under 23. Già campionessa nazionale nella massima categoria
– Marta Bastianelli (Aromitalia – Vaiano – Fondriest): campionessa del mondo elite a “Stoccarda 2007”
– Soraya Paladin (GS Top Girls – Fassa Bortolo): terza classificata al recente “G.P. de Chambery”
– Chiara Pierobon (GS Top Girls – Fassa Bortolo): seconda classificata al “Giro della Campania in Rosa”
– Jolanda Neff (Svizzera): tre volte campionessa del mondo nella MTB Cross Coutry
– Mirjam Gysling (Svizzera): campionessa nazionale svizzera su strada

DOMENICA 29 MARZO
Laveno Mombello
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women
Cittiglio
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare

All the athletes will be pitting themselves against World Champion Pauline Ferrand Prevot who has chosen Cittiglio for her seasonal debut. The event which is much anticipated by enthusiasts and fans has finally arrived: on Sunday 29 March the 17th Alfredo Binda Trophy – Women’s World Cup will take place. The event is organised by Cycling Sport Promotion and its president, Mario Minervino: “Yes, here we are again – said Minervino – everything is ready both in Cittiglio and Laveno Mombello and the whole Valcuvia area is looking forward to the race which, as always, brings the best teams in the world to the Varese province”. Indeed, 144 athletes are registered to participate, representing 24 teams, including five national teams: France, Poland, Russia, Switzerland and USA. Among them all, perhaps the athlete who stands out most is French rider and World road and cyclo-cross champion, Pauline Ferrand Prevot, who has chosen the Alfredo Binda Trophy as her seasonal debut. So everybody is curious to see the young French woman at work. She came fifth in Cittiglio in 2014, before going on to become the best athlete of the season.

The race begins at 13.30 in Laveno Mombello (Varese) and finishes after 16.00 in Cittiglio (Varese). From Laveno Mombello the group will pass through Reno and Arolo di Leggiuno, then on to Monvalle, Leggiuno, Sangiano, Caravate, Gemonio and Cittiglio where a 38 km circuit will begin, taking in Brenta Casalzuigno, Cuveglio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabaglio, Orino, Azzio, Gemonio and Cittiglio. The final 68 km of the race will circle four times around Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, the race peak, at 450 m above sea level, Azzio and Gemonio with the finish in Cittiglio after 123 km: “Both the athletes and fans like the route – commented the president, Minervino – at the Binda Trophy, the best athletes always come to the fore. This year the athlete to beat is the World Champion and favourite to win, Ferrand Prevot. It will not be an easy victory, there are lots of fierce adversaries, not least some of the Italian athletes. It will be very interesting to see how it ends and especially to see whether the Orino climb will decide the outcome or if the winner will only be selected in the final sprint. In any case, it promises to be a great show.” A show which thousands of spectators will watch, along the route, and at the start and finish lines. Those who cannot follow the race live will be able to watch it on RaiSport 2 on Sunday evening from 21.00 to 22.30, with commentary by Piergiorgio Severini and Gigi Sgarbozza.

SUNDAY 29 MARCH
Laveno Mombello
12:00 Presentation of World Cup teams
13:30 Start of the 17th Trofeo Alfredo Binda, 2nd trial of the Road UCI Women’s World Cup
Cittiglio
16:30 (approx) Race finish – Protocol Ceremony

<!--:it-->Domenica mattina il terzo “Trofeo Da Moreno”<!--:--><!--:en-->Sunday morning the “3rd Da Moreno Trophy”<!--:-->

Domenica mattina il terzo “Trofeo Da Moreno”Sunday morning the “3rd Da Moreno Trophy”

Domenica 29 marzo si svolgerà il 3° trofeo Da Moreno – Piccolo trofeo Binda di ciclismo donne junior che da quest’anno costituisce un appuntamento internazionale, riconoscimento che possono vantare solo Olimpiadi, campionati del mondo e campionati continentali. La gara è organizzata dalla Cycling Sport Promotion ed è conosciuta fra le cicliste junior come “Piccola Coppa del Mondo”. Ad oggi sono iscritte 20 squadre fra cui le nazionali di Svizzera, Francia, Lituania, due squadre straniere di club e due squadre miste straniere (Mangertseder – WTB; DeRosa Women Team; Team Rygter; TKK Pacific Torun; BTC City Ljubljana; Pro Cycle Team Bregenz). Sono iscritte anche 13 squadre Italiane per un totale di 131 atlete, di cui 43 straniere.

La gara avrà inizio alle ore 9.15 da Laveno Mombello (VA) e si concluderò poco dopo le ore 11.00 a Cittiglio (VA). Da Laveno Mombello il gruppo transiterà per Reno e Arolo di Leggiuno, quindi Monvalle, Sangiano, Caravate, Gemonio e Cittiglio dove inizierà il circuito di 6 chilometri, da ripetere cinque volte, per Brenta Casalzuigno e Cittiglio. Gli ultimi 17 chilometri di gara prevedono il passaggio per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, vetta della corsa con i suoi 450 m slm, quindi Azzio, Gemonio e arrivo a Cittiglio dopo 69 chilometri di gara: “Tre anni fa abbiamo iniziato quasi per scherzo ad organizzare la gara junior – ha spiegato Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – ma poi tante squadre straniere ci hanno chiesto di partecipare e così abbiamo proposto all’Unione Ciclistica Internazionale di allestire un evento internazionale. E’ un grandissimo successo perché le giovani hanno la possibilità di condividere con le elite l’entusiasmo che la Coppa del Mondo suscita qui in provincia di Varese”.

Le migliori atlete iscritte:
– Bertizzolo Sofia (Team Wilier Breganze): Campionessa europea e campionessa italiana su strada; campionessa italiana su pista; vice campionessa del mondo su strada e vice campionessa italiana contro il tempo
– Beggin Sofia (Team Wilier Breganze): Medaglia d’Oro ai Giochi Olimpici Giovanili 2014 di Nanjing; campionessa italiana ciclocross; vice campionessa italiana su strada; protagonista al Campionato del Mondo di Ponferrada insieme alla compagna di squadra Sofia Bertizzolo
– Dal Magro Alessia (Team Wilier Breganze): Campionessa italiana su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Strozzo Francesca (Team Wilier Breganze): Sesta classificata al “Trofeo Da Moreno” edizione 2014
– Nicole Koller (Svizzera): Vice campionessa europea in carica su strada
– Michelle Andres (Svizzera): Settima classificata al Campionato Europeo contro il tempo di Nyon
– Julia Scheidegger (Svizzera): Protagonista lo scorso anno nella crono continentale e mondiale
– Sina Frei (Svizzera): Quindicesima al Campionato del Mondo di Ponferrada
– Aline Seitz (Svizzera): in gara al Campionato del Mondo di Ponferrada strada e cronometro
– Pauline Clouard (Francia): Nona classificata al “G.P. Chambery”, gara Elite disputata settimana scorsa
– Ema Manikaite (Lituania): Protagonista ai Campionati del Mondo di Ponferrada
– Ernesta Strainyte (Lituania): Protagonista ai Campionati del Mondo di Ponferrada
– Milda Auzbikaviciute (Lituania): Sedicesima al Campionato del Mondo contro il tempo
– Rodriguez Martin Julia (DeRosa Women Team): Protagonista nella crono iridata di Ponferrada
– Skalniak Agnieska (TKK Pacific Torun): Medaglia di bronzo al Campionato del Mondo di Ponferrada; quindicesima al Campionato Europeo di Nyon
– Jeretina Katja (BTC City Ljubljana): Protagonista ai Campionati del Mondo di Ponferrada strada e crono; protagonista ai Campionati Europei cronometro
– Gasparini Alice (Punto 13 ASD): Vice campionessa europea contro il tempo in carica; medaglia di bronzo al campionato italiano cronometro; campionessa lombarda contro il tempo; protagonista nella cronometro dei Campionati del Mondo di Ponferrada
– Michelotti Martina (Eurotarget – Alè – Still Bike): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Ragusa Katia (Eurotarget – Alè – Still Bike): Campionessa Italiana contro il tempo; Campionessa Italiana su Pista; protagonista ai Campionati Europei (quinta) e ai Campionati del Mondo
– Barbieri Rachele (Fenice Ladies Team): Azzurra ai Campionati Europei e ai Campionati del Mondo su Pista
– Manfredi Sara (Fenice Ladies Team): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Quagliotto Nadia (Fenice Ladies Team): Maglia azzurra ai Campionati Europei di Nyon
– Bissolati Elena (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team ASD): Campionessa europea su Pista nello Scratch; Campionessa italiana su Pista
– Capobianchi Giorgia (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team ASD): Campionessa italiana cronometro a squadre
– Arzilli Valeria (Vaiano – Fondriest – Autofan): Campionessa italiana cronometro a squadre
– Nesti Nicole (Vaiano – Fondriest – Autofan): Maglia azzurra al Campionato del Mondo di Ponferrada
– Vece Miriam (Valcar – PBM – Vigor): Pluricampionessa italiana su Pista
– Persico Silvia (Valcar – PBM – Vigor): Campionessa Italiana su Pista
– Balsamo Elisa (Valcar – PBM – Vigor): Pluricampionessa italiana su Pista
– Arzuffi Allegra Maria (Valcar – PBM – Vigor): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano di Ciclocross
– Alzini Martina (G.S. Gauss ASD): Vincitrice di due medaglie d’argento ai Campionati del Mondo su Pista; Pluricampionessa italiana su Pista
– Morzenti Lisa (G.S. Gauss ASD): Medaglia di bronzo al Campionato Italiano contro il tempo
– Stefani Martina (S.C. Vecchia Fontana): Campionessa Italiana su Pista nell’Inseguimento a Squadre
– Zanettin Chiara (S.C. Vecchia Fontana): Maglia azzurra ai Campionati Europei

DOMENICA 29 MARZO
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior

On Sunday 29 March, the 3rd Da Moreno Trophy – or “Mini-Binda” – for junior women cyclists will take place. This year, for the first time, this will be an international event, something which can be boasted only by the Olympics and the World and Continental Championships. The race is organised by Cycling Sport Promotion and is known among junior cyclists as the “Mini-World Cup”. At the moment, 20 teams have registered to participate, including national teams from Switzerland, France and Lithuania, two foreign club teams and two mixed foreign teams (Mangertseder – WTB; DeRosa Women Team; Team Rygter; TKK Pacific Torun; BTC City Ljubljana; Pro Cycle Team Bregenz). Thirteen Italian teams have also registered for a total of 131 athletes, 43 of whom are foreign.

The race will start in Laveno Mombello (Varese) at 9.15 and will finish soon after 11.00 in Cittiglio (Varese). From Laveno Mombello the group will pass through Reno and Arolo di Leggiuno, then on to Monvalle, Sangiano, Caravate, Gemonio and Cittiglio, the start of a 6 km circuit through Brenta Casalzuigno and Cittiglio which will be repeated five times. The last 17 km of the race include the towns of Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, the highest peak of the race, at 450 m above sea level, then on to Azzio and Gemonio with arrival in Cittiglio after 69 km: “Three years ago we started organising the junior race almost for fun – explained Mario Minervino, president of Cycling Sport Promotion – but then lots of foreign teams wanted to participate so we proposed creating an international event to the International Cycling Union (UCI). It’s a huge success because the young cyclists have the chance to share with their elite counterparts the enthusiasm of the Varese province for the World Cup”.

SUNDAY 29 MARCH
Laveno Mombello
08:00 – 09:00 Presentation of the teams
09:15 Start of the 3rd Trofeo Da Moreno-mini Trofeo Binda (international junior women’s race).
Cittiglio
11:15 Finish of junior race

<!--:it-->Pochi giorni all’edizione 2015 del “Trofeo Alfredo Binda”<!--:--><!--:en-->Just days to go to the “Alfredo Binda Trophy – World Cup”<!--:-->

Pochi giorni all’edizione 2015 del “Trofeo Alfredo Binda”Just days to go to the “Alfredo Binda Trophy – World Cup”

Sono in programma domenica prossima, 29 marzo, il 17° trofeo Alfredo Binda – seconda prova di Coppa del Mondo donne di ciclismo e il 3° trofeo Da Moreno, piccola Coppa del Mondo, internazionale junior. Le due gare prenderanno avvio da Laveno Mombello (VA) e si concluderanno a Cittiglio (VA). Le elite percorreranno un primo giro di 55 chilometri e quattro volte il circuito finale di 17 chilometri per un totale di km 123 mentre la gara junior si svilupperà su un percorso di quasi 70 chilometri. Saranno presenti tutte le migliori squadre al mondo per quella che si preannuncia come una sfida internazionale di straordinario valore agonistico. ll lungo week end di Laveno Mombello e Cittiglio avrà inizio già venerdì sera con la festa di gemellaggio tra Cittiglio e Camerota; festa che proseguirà anche sabato e domenica nel Parco della Stazione. Sabato a Cittiglio è in programma una gara di regolarità per gli alunni delle scuole primarie. Domenica il terzo Trofeo Da Moreno internazionale junior partirà alle ore 9.15 mentre il trofeo Alfredo Binda avrà inizio alle ore 13.30. Nel frattempo tanto intrattenimento con bande musicali e gruppi folk, sbandieratori; colori, musica ed entusiasmo in attesa dell’epilogo delle due gare, le più attese di questo inizio d’anno.

PROGRAMMA DEL TROFEO ALFREDO BINDA 2015

VENERDI 27 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota

SABATO 28 MARZO
Cittiglio – Parco della Stazione
Festa del Gemellaggio Comuni di Cittiglio e Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
ore 14,30 Gara di regolarità per gli alunni della Scuola Primaria in collaborazione con Polizia Locale, Protezione Civile e la LibEreria

DOMENICA 29 MARZO
Cittiglio
ore 12.00 Festa del Gemellaggio comuni di Cittiglio e Camerota
Laveno Mombello
ore 8,00 – 9,00 Presentazione squadre
ore 9,15 Partenza 3° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda (donne junior gara internazionale).
Cittiglio
ore 11,15 Arrivo gara junior
Laveno Mombello
ore 10,00 Corpo Filarmonico cittadino di Laveno Mombello. Gruppo Folk “Sem Chi In scì” di Laveno Mombello.
Sbandieratori e Musici “Città di Legnano”. Fanfara Garibaldina di Treviolo
ore 11,30 Alza bandiera. Picchetto d’onore Esercito Italiano – Saluto Autorità.
ore 12,00 Presentazione squadre CDM
ore 13,30 Partenza 17° Trofeo Alfredo Binda, 2° Prova di Coppa del Mondo femminile Road UCI World Cup women
Cittiglio
ore 14,00 Corpo Musicale“Amici della Musica” di Cittiglio. Fanfara Garibaldina di Treviolo. Esibizione Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo.
Sbandieratori e Musici Città di Legnano”
ore 16.30 (circa) Arrivo CDM – Cerimonia Protocollare.
ore 17,00 Conferenza stampa della vincitrice-premiazione concorso pronostico giornalisti

On Sunday, 29 March next the 17th Alfredo Binda Trophy – second trial of the Women’s Cycling World Cup and the 3rd Da Moreno Trophy, mini-World Cup will take place. Both races will start from Laveno Mombello (Varese) and finish in Cittiglio (Varese). The elite athletes will cycle along a 55 km route and will then do the final circuit of 17 km four times for a total of 123 km, while the junior race will follow a route of almost 70 km. The best teams in the world will be present in this pre-Olympic year for an extraordinary international challenge which will involve not only elite but also junior athletes in a competition which has no equal apart from the Olympics, World and Continental Championships. The long weekend in Laveno Mombello and Cittiglio will begin on Friday with the town-twinning between Cittiglio and Camerota. The festival will continue on Saturday and Sunday in the Park beside the train station. On Saturday there is a race for primary school students in Cittiglio. Sunday the third international Da Moreno Trophy for juniors will start at 9.15, while the Alfredo Binda Trophy will begin at 13.30. Meantime, while waiting for the outcome of the two much anticipated races, there will be lots of entertainment with music, folk groups, flag-throwers, colours and enthusiasm.

PROGRAMME OF THE TROFEO ALFREDO BINDA 2015

FRIDAY 27 MARCH
Cittiglio – Parco della Stazione
Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota

SATURDAY 28 MARCH
Cittiglio – Parco della Stazione
Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota
Cittiglio – Parco della Stazione
14:30 Race for primary school pupils, in collaboration with the local police, Civil Protetion and LibEreria

SUNDAY 29 MARCH
Cittiglio
12:00 Festival of the town-twinning between Cittiglio and Camerota
Laveno Mombello
08:00 – 09:00 Presentation of the teams
09:15 Start of the 3rd Trofeo Da Moreno-mini Trofeo Binda (international junior women’s race).
Cittiglio
11:15 Finish of junior race
Laveno Mombello
10:00 Laveno Mombello Philharmonic Band. Folk group “Sem Chi In scì” from Laveno Mombello.
Music and flag-throwers from the City of Legnano. Fanfare with “Garibaldina di Treviolo”
ore 11,30 flag display. Italian Army – Salute to the Authorities.
12:00 Presentation of World Cup teams
13:30 Start of the 17th Trofeo Alfredo Binda, 2nd trial of the Road UCI Women’s World Cup
Cittiglio
ore 14,00 “Amici della Musica” band from Cittiglio. “Garibaldina di Treviolo” fanfare. Exibition by folkloristic group “i Tencit di Cunardo”.
Music and flag-throwers from the City of Legnano
16:30 (approx) Race finish – Protocol Ceremony
17:00 Press Conference with winner / prize for journalist competition

<!--:it-->“Trofeo Binda CDM” e Cittiglio all’insegna del ReCycling<!--:--><!--:en-->ReCycling project 2015<!--:-->

“Trofeo Binda CDM” e Cittiglio all’insegna del ReCyclingReCycling project 2015

Dopo il grande successo delle ultime stagioni la Cycling Sport Promotion, società organizzatrice del Trofeo Alfredo Binda, conferma il proprio impegno nel programma ambientale UCI ReCycling, che sarà così presente a Cittiglio per il quarto anno consecutivo. Partendo dalle istituzioni, hanno confermato il loro patrocinio al progetto “ReCycling”: Commissione Europea, Provincia di Varese, Comune di Cittiglio, Comunità Montata Valli del Verbano, GAL dei Laghi e della Montagna, GAL delle Valli del Luinese, Comune di Camerota e Parco Nazionale del Cilento A questi si è aggiunto IMG_9187anche EXPO 2015, l’esposizione mondiale milanese che avrà come tema centrale quello dell’alimentazione e della valorizzazione dei prodotti locali. Per onorare al meglio l’impegno verso l’ambiente nel 2015 è stato deciso di sostenere le proposte avanzate dal Comune di Cittiglio in materia di salvaguardia e tutela della natura. La località d’arrivo della Coppa del Mondo si è infatti attrezzata, prendendo anche spunto da quanto proposto dalla CSP nel corso di questi tre anni di adesione al programma ReCycling, con l’installazione di alcuni posaceneri ecologici volti ad incentivare i fumatori a non gettare mozziconi di sigaretta a terra. Un importante lavoro è stato svolto anche nella promozione della nuova pista ciclabile, grazie alla creazione di un parco giochi per bambini e di mappe turistiche. Come sempre l’attenzione della CSP è rivolta alla promozione delle piste ciclabili presenti sul nostro territorio con l’installazione dei pannelli promozionali inerenti alle corse da noi organizzate all’imbocco della ciclabile Laveno Mombello-Cittiglio, che unisce idealmente le due località regine del Trofeo Binda. Per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente, nei giorni di gara saranno allestiti punti di raccolta differenziata dei rifiuti nelle aree di maggior flusso (partenza a Laveno Mombello, arrivo a Cittiglio, villaggio commerciale, parcheggio squadre, segreteria e sala stampa) e all’interno della zona di rifornimento (Green Zone) destinata alle atlete, che quest’anno sarà curata dai volontari dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani Donatori di Sangue). Le corrette informazioni sull’uso della Green Zone verranno date alle atlete mediante un apposito comunicato inserito nel materiale informativo della gara e verranno comunicate anche ai direttori sportivi nel corso della riunione tecnica di sabato pomeriggio a Cittiglio. A testimoniare il totale coinvolgimento della società organizzatrice della prova italiana di Coppa del Mondo di ciclismo femminile, tutte le guide tecniche sono state stampate su speciale carta sbiancata senza cloro (FSA) e con inchiostri a base vegetale. Inoltre è stata richiesta all’ENEL (Ente nazionale energia elettrica) una fornitura di energia Foto (414)”pulita” a basso impatto ambientale. Per agevolare l’economia rurale della provincia di Varese quest’anno saranno ben due le formazioni iscritte al Trofeo Binda che saranno ospitate presso l’agriturismo “La Betulla” di Brezzo di Bedero, dal quale potranno godere di un fantastico scenario sul Lago Maggiore. Anche quest’anno la Cycling Sport Promotion si avvarrà di oltre 500 metri di striscioni in TNT ecologici, ricavati dal riciclaggio di bottiglie di plastica PET. Altresì, tutti i volontari predisposti al montaggio dei pannelli e degli striscioni saranno dotati di un’apposita sacca con il marchio “ReCycling” al cui interno porre gli scarti delle fascette in plastica usate per il fissaggio delle strutture. Il programma UCI ReCycling è stato sviluppato abbondantemente anche nelle scuole, con la distribuzione di un volantino specifico e la messa in scena di un apposito videoclip, con protagonista la nostra mascotte “Gianbattista Ciclista Ecologista” che ha riscosso grande successo tra i più piccoli. Il video è visionabile sulla nostra pagina YouTube. Sono stati inoltre riproposti alcuni interessanti gadgets come borracce promozionali in materiale biodegradabile, da regalare ai bambini nel corso del “progetto scuole” e l’immancabile bidoncino porta-penne “UCI ReCycling” ed il nuovissimo blocchetto per appunti “UCI ReCycling” in carta e cartone riciclato, che verranno donati alle atlete, ai vip ed alle autorità. Durante i giorni di gara, in segreteria verranno usate penne con fusto in cartone riciclato e inchiostro vegetale, oltre all’insostituibile carta riciclata, con cui anche questi documenti sono stati stampati. Sui nostri comunicati stampa spicca inoltre il marchio “Think before you print”, in modo da sensibilizzare il lettore alla possibilità di non stampare documenti inutilmente. Il nostro piano di sicurezza è stato avallato anche quest’anno a pieni voti dalla Questura di Varese, mentre la Prefettura ha predisposto la chiusura delle strade per il giorno di gara. Le strade verranno frecciate una settimana prima della manifestazione per favorire gli allenamenti delle atlete. Verranno inoltre predisposti percorsi alternativi per il traffico veicolare e due PPO per regolare il traffico in ingresso a Laveno Mombello e Cittiglio.

Iniziative Ambientali Comune di Cittiglio 2014

GESTIONE RIFIUTI URBANI
Il problema dello smaltimento dei rifiuti si fa sempre più pressante, soprattutto per quanto riguarda i costi di smaltimento. Occorre pertanto la collaborazione di tutti per limitare, se non addirittura ridurre, tali costi che poi si traducono sulle tariffe applicate ad ogni singola utenza. Come fare e cosa fare? In primo luogo occorre arginare la produzione dei rifiuti, ad esempio privilegiando gli acquisti di prodotti che limitano al massimo l’impiego di imballi, soprattutto non biodegradabili e/o riciclabili ma questo non sempre è di facile applicazione. L’aspetto sul quale possiamo tutti intervenire da subito è la differenziazione al momento di conferire il rifiuto nell’apposito sacco: in particolare la plastica, il vetro e le lattine, la carta, la frazione umida ma anche i farmaci, le pile esaurite, l’olio esausto separando quello della cucina da quello minerale, i metalli, gli indumenti, i prodotti elettronici ed elettrici e quelli ingombranti (mobili, elettrodomestici, ecc.), gli scarti verdi nonché i rifiuti tossici (vernici, solventi, detergenti, ecc). Questo perché differenziare correttamente i rifiuti significa consentire lo smaltimento ai centri appropriati con conseguente riduzione di quanto inserito nel “sacco viola” che notoriamente va a finire o in discarica o smaltito negli inceneritori. Inoltre va considerato che alcune tipologie di materiali, quali ad esempio la plastica, il vetro e la carta, vengono vendute in quanto riciclabili; quindi non avremo un costo per lo smaltimento, bensì un ricavo, voce attiva nel bilancio economico della gestione dei rifiuti. L’obiettivo minimo da raggiungere per il riciclo ed il recupero dei rifiuti, indicati dalla Legge Regionale e dal Piano Provinciale è definito in almeno il 65% di differenziazione con parallela riduzione dei rifiuti del 3%. La Comunità Montana, alla quale è stato affidato l’appalto del servizio a livello comunitario, ha predisposto e distribuito a tutti un opuscolo illustrativo molto chiaro ed esaustivo sull’argomento che Vi raccomandiamo di consultare con la massima attenzione. Appare evidente e comprensibile che differenziare correttamente è anche un interesse per tutti. In conclusione ciascuno di noi deve avere sempre ben presente le “4R che fanno bene all’ambiente (ed anche al portafoglio)”: RIDURRE, RIUTILIZZARE, RECUPERARE E RICICLARE.

NUOVO PARCO GIOCHI
E’ nato un nuovo parco Giochi, chiamato “Stì Park”, composto da un campo da calcetto, ping pong, una teleferica e attrezzi esterni da palestra. Il prossimo anno sono in previsione degli ulteriori attrezzi per un percorso vita e un tappeto elastico. In cambio dell’utilizzo di un reliquato stradale in via per Mombello, la Ditta Agrilaghi ha posizionato lungo la pista ciclo-perdonale delle panchine in pietra e dei tavolini nell’area attrezzata in sostituzione del pagamento del canone per l’utilizzo di un’area comunale, mentre altre panchine sono state donate dall’azienda Monti Arreda alla quale rivolgiamo un sentito ringraziamento. Infine è stato illuminato un tratto della pista ciclo-pedonale tramite piastrelle a risparmio energetico e utilizzo dell’energia solare. Per il prossimo anno si ha intenzione, bilancio permettendo, di completare l’intero tratto, anche grazie alla campagna ”Adotta una Foto Parco giochi 2mattonella” (vedi articolo).

MAPPE DELLA PISTA CICLO-PEDONALE
Sono state posizionate 4 mappe della pista ciclo-pedonale in alcuni punti strategici del paese (stazione ed accessi alla pista) al fine di individuare i servizi legati alla pista stessa.

POSACENERI ECOLOGICI
Sono stati posizionati 5 posaceneri grandi a terra e 5 posaceneri piccoli su pali e sostegni esistenti, finalizzati ad educare i fumatori affinché non gettino a terra i mozziconi e rispettino così l’ambiente in cui si vive.

PERCORSO VITA ALLA PISTA CICLO-PEDONALE
Vicino al nuovo parco giochi, si ha intenzione di inserire nuovi giochi, come ad esempio alcuni attrezzi per il percorso vita e un tappeto elastico. Se ci fosse la possibilità di prendere in affitto alcuni terreni limitrofi, si potrebbe avere più spazio a disposizione per un chiosco con musica per i nostri giovani. Il divertimento setrale raggiungibile a piedi !!!

CAMPAGNA PER IL RISPARMIO ENERGETICO E L’ILLUMINAZIONE URBANA ECOSOSTENIBILE DA FONTE RINNOVABILE (ENERGIA SOLARE)
“Dare LUCE al futuro” è il titolo del progetto per adottare una mattonella solare “Geco Circle” (con dedica personalizzata) per la nuova pista ciclabile In collaborazione con Genesi Luce Srl. L’Amministrazione Comunale ed il Sindaco Dott. Fabrizio Anzani hanno pensato di coinvolgere la popolazione e le scuole del Comune nel progetto di adozione di un nuovo tratto di pista ciclo-pedonale che contribuirà a rendere piu’ fruibile il territorio con una innovazione tecnologica dall’alto contenuto educativo per il messaggio rivolto al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente. Il progetto prevede la continuazione dell’opera mediante l’adozione da parte dei singoli cittadini di un modulo Geco Circle già posato a luglio su un tratto sperimentale della pista ciclo-pedonale. I cittadini possono personalizzare la mattonella dedicandola ad una persona a cui vogliono bene e che ama la natura. Sono stati creati 3 modelli personalizzati:
a: dedicata a: fidanzata/o, moglie, marito, amico, amica
b: dedicata a: Mamma, Papà, Nonna, Nonno
c: dedicata a: chiunque vi faccia piacere
Il costo della singola mattonella solare con dedica è di 99 euro. I cittadini interessati possono sottoscrivere l’adozione mediante un’apposita cartolina che sarà distribuita nelle scuole oppure rivolgendosi agli uffici comunali. Il versamento può essere effettuato tramite conto corrente postale precompilato.

CASA DELL’ACQUA
Sarà installata presso il Piazzale De Peri la casa dell’acqua: un punto di erogazione di acqua potabile, liscia e gassata, che costerà rispettivamente 0,05 €/litro ed 0,10 €/litro, mentre il costo della tessera ricaricabile sarà pari ad € 2,50. L’Amministrazione Comunale ha deciso di incentivare il consumo dell’acqua pubblica un stallando la Casa dell’acqua che eroga acqua microfiltrata naturale fredda o frizzante. E’ una fontana pubblica che promuove l’acqua dell’acquedotto esaltandone le caratteristiche di qualità e di sicurezza. Il sistema di microfiltrazione elimina l’eccesso di cloro ed altre impurità eventualmente presenti nell’acqua, ne migliora le caratteristiche organolettiche, l’odore, il sapore naturale, la trasparenza e mantiene il più equilibrato contenuto di Sali minerali. Ai fini della sicurezza, una speciale lampada a raggi ultravioletti, sterilizza l’acqua prima dell’erogazione. L’acqua microfiltrata dunque è più gustosa da bere e adatta per cucinare perché esalta e rende più definiti i sapori degli alimenti. Inoltre, come lo era in passato, la casetta può divenire un punto che favorisce l’aggregazione e la socialità, valori importanti della tradizione valorizzati da una fontana contemporanea che fa uso delle moderne tecnologie per l’acqua. La Casa dell’acqua pone inoltre un’attenzione particolare all’ambiente perché utilizza tutte le nuove risorse a disposizione per risparmiare energia e ridurre la produzione di rifiuti plastici con i conseguenti problemi di smaltimento. I vantaggi di sostegno di una nuova politica di sviluppo sostenibile sono immediati. Il 65% dell’acqua venduta è in contenitori di plastica ed ogni anno finiscono tra i rifiuti 320-350 mila tonnellate di contenitori in PET. Il consorzio che si occupa del recupero degli imballaggi in plastica ne ricicla 124 mila, il 34%. L’impatto ambientale dell’acqua in bottiglia è ancora più alto se si considera che l’82% della stessa si sposta in tutta Italia lungo l’asse autostradale.

After last year great success, the Cycling Sport Promotion, the organiser of the “Alfredo Binda Trophy”, has renewed its commitment to the eco-friendly cause of the UCI Recycling program for the fourth consecutive year. The following institutions Commissione Europea, Provincia di Varese, Comune di Cittiglio, Comunità Montata Valli del Verbano, GAL dei Laghi e della Montagna, GAL delle Valli del Luinese, Comune di Camerota e Parco Nazionale del Cilento will play an active role within the “ReCycling” project, together with EXPO Foto (548)2015, the Milan world exhibition that will focus on nutrition and promotion of local products. In order to enhance our commitment to the environmental cause, this year we will support the proposals of Comune di Cittiglio for the preservation and protection of nature. Alongside the Cycling Sport Promotion initiatives of the last three years, the arrival area of the World Cup will be equipped with ecological ashtrays to encourage smokers not to throw cigarette butts on the ground. Great work has also been done promoting the new bike path, a new children’s playground and new tourist maps. To raise awareness about the cycle tracks around our territory, we have set up informative boards about the races at the start of the Laveno Mombello-Cittiglio cycle track which joins the two main towns of the Binda Trophy. As far as the environmental protection is concerned, during the race days, waste collection points will be set up in areas of greater public flow (start in Laveno Mombello arrival in Cittiglio, shopping village, team parking areas, secretary and press room) and inside the feeding area (Green Zone) for the athletes. This year the area will be looked after by AVIS volunteers (Italian Association of Blood Donors). Proper information on the use of the Green Zone will be passed on to the athletes through a specific flyer included in the race paper work and will be also available to the team managers during the technical meeting on Saturday afternoon in Cittiglio. As a proof of the total commitment of the organisers of the Italian women World Cup race, all technical guidelines are printed on special bleached without chlorine (FSA) paper with vegetable-based inks. Furthermore ENEL (national electricity supplier) was asked to provide “clean” energy at low environmental impact. To help the rural economy of our province this year two teams taking part in the Binda Trophy will be staying at the farm “”La Betulla” Brezzo di Bedero, where they will be able to enjoy fantastic views of Lake Maggiore. New this year, the Cycling Sport Promotion will use more than 500 meters of ecological TNT banners , made from recycled PET plastic bottles. Also, all the volunteers for the set up of panels and banners will be equipped with a bag labeled “recycling” to collect plastic cable ties used to fix the structures. The UCI Recycling Program has been widely addressed across the schools in the area, with the distribution of a specific leaflet and a special videoclip, featuring our mascot “Giambattista Eco-friendly Cyclist ” which was a great success with the children. The video is on our YouTube page. Some very interesting gadgets including promotional water bottles made of biodegradable material will be available to the children taking part in the “school project”, the inevitable pen holders “UCI ReCycling” bins and the new “UCI Recycling” Notepads made of recycled paper and cardboard, which will be given to the athletes, the VIPs and the authorities. During the competition days, the press room will be equipped with pens made of solid recycled cardboard and vegetable ink and recycled paper, the same paper as these documents are printed on. The logo “Think before you print” stands out on all our press releases, so the reader will only print documents if needed. Our safety plan has been endorsed once again by the Police of Varese, the Prefecture has ordered the closure of roads for the day of the race. The race route will be sign posted a week before the event to facilitate the athletes’ training. Alternative routes will also be prepared for regular traffic and two PPO will be set up to regulate incoming traffic in Laveno Mombello and Cittiglio.

MANAGEMENT OF URBAN WASTE
The problem of waste disposal is becoming more and more urgent, particularly as regards the disposal costs. Therefore the cooperation of everybody is needed to limit, if not to reduce, such costs that consequently affect the fees charged to each citizen. How and what to do? First of all, we need to cut down the production of waste, for example favoring purchases of products that minimize the use of packagings specially non-biodegradable ones and/or recyclable but this is not always easy to apply. The issue on which we all can take action immediately is the differentiation at the time of introducing the waste the into the appropriate sacs/containers: particularly plastics, glass, cans, paper, organic fractions but also drugs, dead batteries, used oils separating the cooking ones from the mineral ones, metals, garments, electronic and electrical products and bulky ones (pieces of furniture, domestic appliances, etc.), as well as green waste and toxic waste (paints, solvents, detergents, etc. ). This is why to properly differentiate waste means to allow the appropriate centers to dispose of the waste with a consequent reduction of what inserted in the “violet sac” which, as well known, ends up in a landfill or is disposed of in incinerators. Furthermore it should be considered that some types of materials, such as plastics, glass and paper, are sold being recyclable; then we will not have a cost for disposal, but a revenue, which will represent an active voice in the economic balance of waste management. The minimum target to be achieved for the recycling and recovery of waste indicated by the Regional Law and the Provincial Plan is fixed in at least 65% of differentiation with a parallel reduction of waste of 3%. The Mountain Community Institution, who has been awarded the contract of service at community level, has printed and distributed to all citizens an explanatory pamphlet with very clear exhaustive information on the subject that we recommend to be very carefully consulted by everybody. It is obvious and intelligible that to properly differentiate the waste is also a concern for all of us. In conclusion each of us must always keep in mind the “4R that are good for the environment (and for our pocket, too )”: REDUCE, REUSE, RECOVER and RECYCLE.

PLAYGROUND AT THE BIKE-PEDESTRIAN TRACK
A new playground, called “Stì Park”, consisting of a small soccer field, table tennis, a cableway and outdoor gym tools was created at the bike-pedestrian track. Next year additional tools for a life trail and a springboard are foreseen. In exchange for the private use of a piece of municipal land in Via per Mombello, Agrilaghi Company placed along the bike-pedestrian track some stone benches and some small tables in the equipped area, as replacement of the payment of the fee for the use of the above mentioned municipal area, whereas other benches were donated by Monti Arreda Company whom we wish to sincerely thank. Lastly a part of the bike-pedestrian track was finally lit by means of energy saving tiles and use of solar energy. If the budget permits, for next year we are going to complete the entire length of the track, thanks to the campaign “Adopt a tile”.

MAPS OF THE BIKE-PEDESTRIAN TRACK
4 Maps of the bike-pedestrian track were placed in some strategic points of the town (the railway station and accesses to the track) in order to identify the services related to the track itself.

ECOLOGICAL ASHTRAYS
5 Large ashtrays were placed on the ground and 5 small ashtrays on existing stakes and support devices in order to educate smokers not to throw cigarette stubs on the ground, thus respecting the environment in which we live.

LIFE TRAIL AT THE BIKE-PEDESTRIAN TRACK
We have in mind to add some new games near the new playground, such as some fitness tools for the life trail and a springboard. Should there be any possibility to rent some nearby pieces of land, we might have more space available for a kiosk with music for our young people. The night fun to be reached by walking !!!

CAMPAIGN FOR ENERGY SAVING AND SUSTAINABLE URBAN LIGHTING BY RENEWABLE SOURCES (SOLAR ENERGY)
“Give LIGHT to the Future” is the title of the project to adopt a “Geco Circle” solar tile (with a personal dedication) for the new bike-pedestrian track in collaboration with Genesis Luce Srl. The City Council and the Mayor Dr. Fabrizio Anzani have thought of involving local people and municipal schools in the project of adopting a new stretch of the bike-pedestrian track that will help to make better usable the territory by a technological innovation with a high educational content because of the message addressed to energy saving and environment protection. The project foresees the continuation of the work through the adoption by individual citizens of a Geco Circle’s module already laid in July on an experimental piece of the bike-pedestrian track. Citizens may customize the tile dedicating it to a person they love and who loves the environment. Three personalised specimen have been created:
a: dedicated to: girlfriend, boyfriend or wife, husband, friend
b: dedicated to: Mom, Dad, Grandmother, Grandfather
c: dedicated to everybody who one believes will be pleased
The cost of a single solar tile with a dedication is of 99 Euro. Concerned citizens may subscribe to the adoption of a tile by a special card that will be distributed in schools or by applying to the municipal offices. The payment can be made by postal account.

WATER’s HOUSE
The so called “Water’s House”” will be installed in Piazzale De Peri, a site for the supply of drinking water, natural and sparkling, which will cost respectively € 0,05 / liter Foto casa acquaand € 0,10 / liter, while the cost of a rechargeable card will be of € 2,50. The City Council has decided to favor the consumption of public water installing the Water’s House that supplies natural or sparkling micro-filtered water. It is a public fountain that promotes the public aqueduct water exalting the features of quality and safety. The microfiltration system removes the excess of chlorine and other impurities that may be present in the water, improves the organoleptic characteristics, the smell, the natural flavor, the transparency and maintains the most balanced content of mineral salts. For safety purposes, a special ultraviolet lamp sterilizes the water before the supply. The filtered water is therefore tastier for drinking and suitable for cooking because it enhances and makes more defined the flavors of foods. Furthermore, as it was in the past, the House may become a point that favors aggregation and sociability, important values of tradition enhanced by a contemporary fountain that uses modern technologies for water. The Water’s House also takes a particular care of the environment as it uses all the available new resources to save energy and to reduce the production of plastics waste with consequent problems of disposal. The benefits of supporting a new policy of sustainable development are immediate. 65% of water is sold in plastic containers and each year approximately 320-350 thousand tons of PET containers end up in the trash. The consortium in charge of the recovery of plastics packagings recycles 124 thousand tons, representing 34%. The environmental impact of bottled water is even higher if we consider that 82% of the same moves throughout Italy along the highways.