Sono 132 le atlete iscritte, in rappresentanza di 22 squadre, al ventiduesimo trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – Trofeo Almar  per donne elite, seconda prova del circuito U.C.I. World Tour 2021, in programma domenica 21 marzo. La gara prenderà il via dal Centro Commerciale Cocquio e si concluderà a Cittiglio (VA) in una giornata che si annuncia come una super sfida tra le migliori atlete al mondo: “Sì, a meno di qualche defezione dell’ultimo momento possiamo dire che domenica prossima la gara sarà bellissima – annuncia Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion responsabile dell’organizzazione – Dopo le difficoltà della scorsa stagione in gruppo c’è una gran voglia di vincere e di mettersi in mostra. Le prime gare di quest’anno hanno fatto vedere proprio il salto di qualità del movimento femminile. C’è da giurare che qui a Cittiglio assisteremo ad un confronto durissimo. Il percorso di gara che abbiamo studiato farà selezione ma terrà vive le speranze di molte fino alle battute finali. Intanto ringrazio fin d’ora le autorità e gli organismi competenti in materia di sicurezza e tutti coloro che domenica ci aiuteranno nell’organizzazione dell’evento, sempre più l’appuntamento clou della prima parte della stagione agonistica. Per la sicurezza non stiamo trascurando alcun dettaglio. Ad esempio distribuiremo ad atlete, teams, volontari e organizzatori circa 2000 mascherine prodotte a  Varese da RCA Bignami, azienda attiva dal 1994 nel settore farmaceutico e medicale, BREATHE fornisce un fattore di protezione nominale equivalente ad un fattore di protezione nominale FFP2 definito dalla EN-149 ed è certificata CE. Tutte le aree saranno sanificate da Askyclean e non ci sarà pubblico dunque anche la popolazione di Cocquio Trevisago e Cittiglio è salvaguardata. Quest’anno invitiamo tutti a guardare la corsa in TV”.

“L’U.C.I. Women’s WorldTour sta guadagnando forza e reputazione ogni anno, in gran parte grazie al supporto costante di eventi di alto livello come il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – dichiara David Lappartient, presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale – L’evento è davvero una Classica. Dopo la sua prima apparizione in calendario nel 1974, Mario Minervino e il suo team hanno lavorato instancabilmente per promuovere un evento che oggi associamo a una qualità molto elevata. Cittiglio ospiterà infatti il 21 marzo un mini-festival del ciclismo femminile – a completamento dell’evento UCI Women’s WorldTour, la giornata sportiva prenderà il via in mattinata con l’ottava edizione del Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano per Donne Junior. Questa gara è stata una componente chiave della Coppa delle Nazioni UCI Donne Junior fin dal 2015. L’ispirazione che i corridori Junior riceveranno guardando le loro controparti elite nell’evento pomeridiano non ha prezzo. Le gare prendono il nome dal cittadino più famoso di Cittiglio, il mitico Alfredo Binda, tre volte Campione del Mondo su Strada UCI e cinque volte vincitore del Giro d’Italia. Il grande campione italiano è certamente onorato da queste due gare che fungono da meravigliosi ambasciatori di Cittiglio e della sua ricca storia ciclistica. Eventi di questa qualità possono avere successo solo con la collaborazione delle autorità locali e degli sponsor e con il prezioso aiuto dei commissari di gara e dei volontari. Vorrei estendere i miei sinceri ringraziamenti a tutti coloro che sono coinvolti nella promozione di queste gare, nonché nello sviluppo del ciclismo in generale e del ciclismo femminile in particolare. Ovviamente un grande merito va anche alla Federazione Ciclistica Italiana e al suo ex Presidente Renato Di Rocco.”

IL PERCORSO DI GARA

La partenza del ventiduesimo trofeo Alfredo Binda per donne elite avverrà a Cocquio Trevisago; entrambe le competizioni si concluderanno a Cittiglio, lungo la leggera salita di via Valcuvia. La gara avrà uno sviluppo complessivo di 141 chilometri. Il percorso è idealmente diviso in tre diversi tratti. Il primo tratto prevede un anello di sette chilometri per Olginasio e Besozzo (da ripetere due volte). Segue poi un secondo tratto fino a Luino con le salite di Grantola e Brinzio. Infine le atlete percorreranno il tradizionale circuito finale, da ripetere quattro volte, per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Il Trofeo Binda donne elite partirà alle ore 12:10, l’arrivo è previsto attorno alle ore 16.00. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com. (Foto di Flaviano Ossola)