Corre spedita l’organizzazione del ventitreesimo trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara del calendario World Tour donne elite e del nono Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, appuntamento della Coppa delle Nazioni donne junior in programma domenica 20 marzo con partenza da Cocquio Trevisago e arrivo a Cittiglio, in provincia di Varese. “Ho vissuto da organizzatrice questo come parte della squadra di Mario Minervino ed ora sono molto felice di poter ospitare il trofeo Binda e il piccolo trofeo Binda stavolta da sindaco evento – ha esordito Rossella Magnani -. L’organizzazione della Cycling Sport Promotion lavora sempre al meglio – poi un richiamo alla situazione internazionale – Sono molto vicina alle atlete russe e ucraine che parteciperanno alla gara il 20 marzo”.

Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion ha poi illustrato le caratteristiche di questa edizione: “Ripartiamo quest’anno dalla maglia tricolore della Longo Borghini vincitrice lo scorso anno. Come sempre abbiamo messo molta cura e attenzione nella Sicurezza che rimane sempre l’aspetto più importante di ogni organizzazione: il 20 marzo saranno operative circa 350 persone oltre 150 persone delle Forze dell’Ordine. Siamo partiti con questa organizzazione nel 2008 e possiamo dire di aver contribuito molto alla crescita del movimento femminile. Ad esempio, qui è nata la Coppa delle Nazioni junior. Anche quest’anno abbiamo lavorato sull’immagine con strutture ulteriormente migliorate e sono molto grato alla RAI che ci consente di promuovere bene il nostro territorio. Sottolineo poi l’entusiasmo dei comuni interessati dalla corsa; a loro va tutto il nostro grande riconoscimento. Il Piccolo trofeo Binda vedrà al via ben 13 nazionali e sarà un piccolo campionato del mondo. Purtroppo, non sappiamo ancora se il pubblico potrà essere presente e se ci saranno limitazioni di altro tipo. Vorremmo tornare ad avere il pubblico così come i bambini e gli eventi collaterali che hanno sempre caratterizzato il trofeo Binda”.

A rappresentare la Regione Lombardia è intervenuta Francesca Brianza, vicepresidente del Consiglio Regionale: “Ho visto crescere l’evento e consolidarsi. Questa organizzazione riesce a coinvolgere tutto il territorio, le forze dell’ordine, il turismo, le scuole, un po’ tutti. Noi viviamo il trofeo Binda come patrimonio comune. Mi complimento con Mario Minervino che riesce comunque a migliorare anno dopo anno. So bene la fatica costata lo scorso anno e le fatiche di questo anno. Infine sono molto felice perché qui parliamo di ciclismo femminile, quello maschile ha tanta risonanza invece qui si è andato un po’ controcorrente all’inizio. Ora è un grande successo e questo è un merito della Cycling Sport Promotion”.

Davide Passeri, assessore sport di Cocquio Trevisago: “Siamo orgogliosi che il Binda prenda avvio dal nostro Comune. Ringrazio le aziende locali, le associazioni e i volontari. Anche a Cocquio ci stiamo impegnando molto con il ciclismo femminile”. Quindi la consegna del Premio Binetti a Simone Castoldi, presidente della Comunità Montana Valli del Verbano: “A nome dei 32 comuni che rappresento nella Comunità Montana Valli del Verbano ringrazio tutti voi e ringrazio Mario Minervino per aver pensato a noi quali partner attiva nella manifestazione che porta lustro al nostro territorio”. Poi il Premio Badalin a Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport “Per me da varesino è un grande onore essere premiato in provincia di Varese. L’orgoglio è vedere crescere questa gara come uno degli eventi più importanti al mondo. So quanto Mario Minervino si batta a livello internazionale per conquistare più spazio. Noi della Gazzetta dello Sport cerchiamo di dare più spazio possibile al ciclismo femminile, un movimento che è cresciuto parallelamente con questa gara. In più ora Cittiglio è rappresentata da un sindaco donna”.

Andrea De Luca per Raisport: “La Rai promuove lo sport ma anche il territorio e la cultura. Questo aspetto per noi della tv è sempre molto importante e Minervino fa bene a sottolineare la disponibilità della RAI”. Paolo Sangalli, CT della nazionale italiana: “Il ciclismo femminile cresce tantissimo: proprio quest’anno tanti traguardi sono stati raggiunti. A questa crescita hanno contribuito persone come Minervino; infatti il trofeo Binda ormai è un “mondiale di primavera”. Un’organizzazione così la vedo solo alle Olimpiadi, al mondiale e agli Europei. Per le junior sono molto grato a Minervino per aver pensato anni fa alla Coppa delle Nazioni. Concludo dicendo che per le donne elite l’arrivo di Cittiglio assomiglia molto al mondiale in programma in Australia.” Quest’anno la dotazione del montepremi cresce con un premio alla miglior atleta italiana del trofeo Binda e del Piccolo trofeo Binda. Un premio a ricordo a Pierangelo Cellina, uno degli sponsor storici del trofeo Binda. Infine un saluto ed una promessa da parte Elisa Longo Borghini, vincitrice un anno: “Parteciperò anche quest’anno e cercherò di vincere di nuovo”.

IL PERCORSO DI GARA
La partenza del ventitreesimo trofeo Alfredo Binda per donne elite e del nono Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano per donne junior avverrà a Cocquio Trevisago; entrambe le competizioni si concluderanno a Cittiglio, lungo la leggera salita di via Valcuvia. La gara elite avrà uno sviluppo complessivo di 143 chilometri mentre la gara junior si svilupperà su un tracciato complessivo di km 73. Il percorso di gara delle donne elite è idealmente diviso in tre diversi tratti. Il primo tratto prevede un anello di sette chilometri per Olginasio e Besozzo (da ripetere due volte). Segue poi un secondo tratto fino a Luino con le salite di Grantola e Brinzio. Infine le atlete percorreranno il tradizionale circuito finale, da ripetere quattro volte, per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Il circuito di gara delle donne junior prevede due giri del circuito iniziale per Olginasio e Besozzo. Poi un terzo giro con passaggio per Gemonio e Cittiglio da cui inizia il circuito finale, identico a quello della gara elite. Partenza della gara junior; ore 8.25. Arrivo previsto: poco dopo le ore 10.00. Partenza della gara elite: ore 12.10. Arrivo previsto dopo le ore 16.45.

Le due gare si svolgono in un territorio che sostiene sempre con entusiasmo gli eventi allestiti dalla Cycling Sport Promotion: “L’organizzazione di una giornata di gare come quelle del 20 marzo – dichiara Mario Minervino – richiedono molto lavoro ma soprattutto la partecipazione attiva dei Comuni. Le nostre gare ne attraversano ben 19 (Cocquio Trevisago, Gavirate, Besozzo, Orino, Azzio, Gemonio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Cittiglio). Posso testimoniare che sono tutti felicissimi di ospitare un evento di richiamo mondiale come il trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio e il Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano”.

PROGRAMMA DI SABATO 19 MARZO 2022:
– 14:30/17:00: Accrediti per organizzazione e stampa
– 14:30/16:45: Verifica licenze per gruppi sportivi e distribuzione numeri dorsali
– 17:00: Riunione riservata ai direttori sportivi delle squadre Elite e Junior
– 17:30: Riunione sulla sicurezza in gara a cui parteciperanno tutti gli autisti, i piloti moto ed un responsabile della produzione TV e Polizia

PROGRAMMA DI DOMENICA 20 MARZO 2022:
– 7:00/18:00: Apertura Permanence – segreteria di gara
– 9:00/19:00: Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati
– 7:30/8:15: Presentazione squadre Piccolo Trofeo Alfredo Binda
– 8:25: Partenza Piccolo Trofeo Alfredo Binda
– 10:30 circa: Arrivo cerimonia protocollare Piccolo Trofeo Alfredo Binda
– 11:15/12:00: Presentazione squadre Trofeo Alfredo Binda
– 12:10: Partenza Trofeo Alfredo Binda
– 13:30: Premiazioni Piccolo Trofeo Alfredo Binda
– 16:00 circa: Arrivo, cerimonia protocollare Trofeo Alfredo Binda
– 16:30 circa: Conferenza stampa della vincitrice e delle leaders delle classifiche di Women’s World Tour presso Sala Stampa

DIRETTA TV:
– RaiSport (dalle ore 14:30 alle ore 16:15)
– Eurosport 2 (dalle 14:30 alle 16:05)
– Eurosport player (dalle 14:30 alle 16:05)
– GCN Race (dalle 14:30 alle 16:05)

DIRETTA WEB:
– www.pmgsport.it
– pagina Facebook di PMG Sport
– pagina Youtube di PMG Sport
– www.repubblica.it/sport
– www.tuttobiciweb.it
– www.cyclingsportpromotion.com/diretta/

Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com (Foto di Flaviano Ossola)