Un nuovo e importantissimo tassello si inserisce nel lavoro di costruzione della prossima edizione del trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio, gara inserita nel calendario 2022 dell’UCI Women World Tour e del Piccolo trofeo Binda, gara di Coppa delle Nazioni 2022 donne junior, eventi in programma domenica 20 marzo. Si tratta di un partner già molto conosciuto nel mondo del ciclismo donne quale unica azienda di respiro mondiale a produrre una linea di biciclette pensate, progettate e realizzate per le cicliste: Liv, appartenente al gruppo Giant, vale a dire il più grande produttore di biciclette al mondo.

“Liv vuole che l’esperienza di andare in bici sia perfetta fin dalle prime pedalate – racconta Marta Villa, marketing coordinator del brand che in Italia ha sede a Nerviano (MI) – Partiamo da dati scientifici relativi alle donne e ogni nostra decisione è presa considerandole in primo piano. Figure femminili occupano un ruolo chiave in azienda e siamo l’unico brand al mondo che progetta e realizza bici per donna dall’inizio alla fine. Logico avvicinare le gare della Cycling Sport Promotion che ha lo stesso ruolo di leader nel mondo nell’organizzazione di eventi al femminile”. “Era destino – ammette Mario Minervino, presidente della CSP – Liv è nata nel 2008 e proprio quell’anno nacque la UCI World Cup con il trofeo Binda ad aprire il calendario mondiale. Siamo molto contenti di questa partnership di reciproco e forte interesse. Con Liv abbiamo appena iniziato un percorso che promette tante iniziative di successo”.

Fondata nel 2008 da Bonnie Tu, Liv fa parte del gruppo Giant e proprio alla guida del colosso taiwanese oggi c’è la fondatrice del brand. Liv realizza biciclette e attrezzature dedicate esclusivamente al mondo femminile ed è in grado di coprire a 360° ogni tipo di esigenza per coloro che vogliono fare del ciclismo il proprio sport, a ogni livello e in ogni sua forma. (Foto di Flaviano Ossola)