PRINCIPALI PROTAGONISTE DEL “TROFEO ALFREDO BINDA – COMUNE DI CITTIGLIO – TROFEO ALMAR U.C.I. WWT 2021” (a cura di Flaviano Ossola)

– VOS MARIANNE (Jumbo – Visma Women Team): da molti considerata la ciclista più forte di tutti i tempi, di sicuro è quella che ha vinto di più tra strada, pista e nel ciclocross. A Cittiglio ha già trionfato ben quattro volte (record della corsa) negli anni 2009, 2010, 2012 e 2019. Lo scorso anno si è imposta in tre frazioni del “Giro Rosa U.C.I. WWT” ed ha sfiorato il podio al “Campionato del Mondo” di Imola, cogliendo la quarta piazza. In questo primo scorcio di annata è salita sul podio al “G.P. Oetingen”, gara internazionale U.C.I 1.2 andata in scena sulle strade del Belgio.

– GARCIA CANELLAS MARGARITA VICTORIA (Alè – BTC Ljubljana): campionessa nazionale spagnola in carica su strada e contro il tempo, nella passata stagione ha colto due successi di tappa al “Tour Cycliste Féminin International de l’Ardèche U.C.I. 2.1”, il secondo posto in classifica generale al “Tour Cycliste Féminin International de l’Ardèche U.C.I. 2.1” ed ha sfiorato la vittoria alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– GUDERZO TATIANA (Alè – BTC Ljubljana): medaglia di bronzo al “Campionato del Mondo” di Innsbruck 2018, in carriera ha già vinto un titolo iridato su strada ed una medaglia olimpica. E’ salita sul podio del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” nella stagione 2012, dove conquistò un secondo posto alle spalle di Marianne Vos.

– HARVEY MIKAYLA (Canyon // SRAM Racing): la ventiduenne atleta neozelandese, residente in provincia di Varese, ha vinto la graduatoria delle giovani al “Giro Rosa U.C.I. WWT 2020”, cogliendo il quinto posto nella classifica generale assoluta.

– NIEWIADOMA KATARZYNA (Canyon // SRAM Racing): l’atleta polacca ha vinto l’edizione 2018 della corsa di patron Mario Minervino. Nel 2020 è salita sul secondo gradino del podio al “Giro Rosa U.C.I. WWT”, ha conquistato un terzo posto al “Campionato Europeo” di Plouay ed una settima piazza al “Campionato del Mondo” di Imola. E’ reduce dal nono posto alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– LUDWIG UTTRUP CECILIE (FDJ Nouvelle-Aquitaine – Futuroscope): la simpatica atleta danese ha già colto due terzi posti al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” negli anni 2017 e 2019. Lo scorso anno ha vinto il “Giro dell’Emilia”, è finita seconda alla “Freccia Vallone U.C.I. WWT”, quarta al “Giro Rosa U.C.I. WWT” ed ottava al “Campionato del Mondo” di Imola. Alla recente “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT” ha chiuso in ‘top five’.

– MUZIC EVITA (FDJ Nouvelle-Aquitaine – Futuroscope): la ventenne atleta francese è l’attuale leader della classifica giovani dell’U.C.I. Women’s World Tour, grazie al ventesimo posto colto alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”. Nella passata stagione agonistica ha vinto l’ultima tappa del “Giro Rosa U.C.I. WWT”, con difficile arrivo in salita.

– CAVALLI MARTA (FDJ Nouvelle-Aquitaine – Futuroscope): già campionessa italiana su strada nel 2018, in questo primo scorcio della stagione 2021 è finita nona alla “Omloop Het Nieuwsblad U.C.I. 1.Pro” ed ottava alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– BERTIZZOLO SOFIA (Liv Racing): a Cittiglio ha già vinto il “Piccolo Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”, nella stagione 2015 indossando la maglia di campionessa europea junior. E’ l’ultima vincitrice italiana della corsa di patron Minervino. Nel 2020 ha vinto la prima tappa del “Giro delle Marche in Rosa”, finendo terza in classifica generale. In questo primo scorcio di stagione ha sfiorato la ‘top ten’ alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– THOMAS LEAH (Movistar Women’s Team): l’esperta atleta americana, classe 1989, nella passata stagione agonistica ha vinto la quarta tappa della “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2” ed è finita quarta nella classifica generale finale. E’ poi salita sul terzo gradino del podio alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– SPRATT AMANDA (Team BikeExchange): la trentatreenne atleta australiana, che si allena spesso sulle strade dell’alto varesotto, ha colto il secondo posto nell’ultima edizione del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”, battuta solo da Marianne Vos. Nel 2020 ha vinto il titolo nazionale australiano su strada, la prima tappa del “Lexus of Blackburn Bay Cycling Classic” e la seconda tappa del “Santos Women’s Tour Down Under”.

– SANTESTEBAN GONZALEZ ANE (Team BikeExchange): vice campionessa nazionale spagnola in carica, nel 2020 è finita al settimo posto nella graduatoria generale finale del “Giro Rosa U.C.I. WWT”, cogliendo due ‘top ten’ in altrettante frazioni.

– LABOUS JULIETTE (Team DSM): la talentuosa atleta transalpina ha colto un secondo posto nell’edizione 2015 del “Piccolo Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Nations’ Cup Junior Women” alle spalle della campionessa europea Sofia Bertizzolo. Nella stagione agonistica 2019 ha vinto la maglia bianca di miglior giovane al “Giro Rosa U.C.I. WWT”, mentre lo scorso anno si è imposta al campionato nazionale contro il tempo, ha colto un sesto posto al “Campionato Europeo” a cronometro e l’ottava piazza alla “Liegi-Bastogne-Liegi U.C.I. WWT”.

– RIVERA CORYN (Team DSM): la ventottenne sprinter americana ha vinto l’edizione 2017 del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” e sempre in quell’anno si è aggiudicata il “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT”, la “Prudential RideLondon Classique U.C.I. WWT” e la medaglia d’oro al “Campionato del Mondo” nella cronometro a squadre. Nel 2020 ha colto tre piazzamenti in ‘top five’ in altrettante tappe del “Giro Rosa U.C.I. WWT”.

– VAN DEN BROEK-BLAAK CHANTAL (Team SD Worx): la possente atleta olandese è già stata campionessa europea e campionessa del mondo su strada. Nella stagione 2018 è salita sul secondo gradino del podio del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”, mentre lo scorso anno ha dominato il “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT”. La stagione 2021 è iniziata con il trionfo alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”, dopo l’undicesimo posto alla “Omloop Het Nieuwsblad U.C.I. 1.Pro”.

– CECCHINI ELENA (Team SD Worx): già tre volte campionessa italiana su strada e due volte tricolore contro il tempo, nel 2020 ha vinto la medaglia di bronzo al “Campionato Europeo Mixed Relay”, ha colto la nona piazza al “Campionato Europeo” su strada ed il quinto posto al “G.P. de Plouay Lorient Agglomération Trophée WNT U.C.I. WWT”.

– DEIGNAN ELIZABETH (Trek – Segafredo Women): la trentaduenne atleta britannica si è aggiudicata due edizioni consecutive del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” (nel 2015 e nel 2016), oltre al secondo posto del 2014, battuta al fotofinish dalla svedese Emma Johansson. Nella passata stagione agonistica ha vinto la graduatoria generale finale dell’U.C.I. Women’s World Tour, grazie ai trionfi al “G.P. de Plouay Lorient Agglomération Trophée WNT U.C.I. WWT”, a “La Course by Le Tour de France U.C.I. WWT” ed alla “Liegi-Bastogne-Liegi U.C.I. WWT”. La Deignan è giunta sesta al “Campionato del Mondo” di Imola, quarta alla “Freccia Vallone U.C.I. WWT”, ottava alla “Gent-Wevelgem U.C.I. WWT” ed ha primeggiato anche nella cronometro a squadre del “Giro Rosa U.C.I. WWT”.

– LONGO BORGHINI ELISA (Trek – Segafredo Women): l’atleta di Ornavasso, classe 1991, è l’ultima vincitrice italiana della corsa di Mario Minervino (era l’anno 2013). Bronzo olimpico in carica, nel 2020 ha vinto le prove tricolori su strada, contro il tempo e due tappe al “Giro Rosa U.C.I. WWT”, vestendo anche la prima maglia rosa di leader. La Longo Borghini è salita sul terzo gradino del podio al “Campionato del Mondo” di Imola, ha vinto la medaglia d’argento al “Campionato Europeo” di Plouay ed ha colto prestigiosi piazzamenti in ‘top ten’ alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT” (5°), a “La Course by Le Tour de France U.C.I. WWT” (6°), alla “Freccia Vallone U.C.I. WWT” (5°), alla “Gent-Wevelgem U.C.I. WWT” (10°), al “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT” (8°), alla “AG Driedaagse Brugge-De Panne U.C.I. WWT” (7°) e nella classifica finale della “Madrid Challenge by La Vuelta U.C.I. WWT” (2°). In questa prima parte di stagione ha colto il decimo posto alla “Omloop Het Nieuwsblad U.C.I. 1.Pro” ed è salita sul secondo gradino del podio alla “Strade Bianche Women Elite U.C.I. WWT”.

– MAGNALDI ERICA (Ceratizit – WNT Pro Cycling Team): l’atleta piemontese ha vinto la medaglia di bronzo ai “Giochi del Mediterraneo 2018” e nello stesso anno la settima tappa del “Tour Cycliste Féminin International de l’Ardèche U.C.I. 2.1”. In questo primo scorcio della stagione 2021 ha primeggiato al “Trofeo Città di Ceriale”, competizione che ha aperto ufficialmente il calendario ciclistico italiano.

– BANKS ELIZABETH (Ceratizit – WNT Pro Cycling Team): la trentenne atleta britannica si è imposta in due frazioni delle ultime due edizioni del “Giro Rosa U.C.I. WWT”, a Maniago (2019) e Tivoli (2020).

– BALSAMO ELISA (Valcar – Travel & Service): classe 1998 è uno dei talenti più cristallini del ciclismo italiano, forte su strada ed in pista. Nella passata stagione agonistica ha vinto la medaglia d’oro al “Campionato Europeo Under 23” di Plouay e si è aggiudicata l’ultima tappa della “Madrid Challenge by La Vuelta U.C.I. WWT”. In questo primo scorcio di annata ha v into il “G.P. Oetingen”, gara internazionale U.C.I 1.2 andata in scena sulle strade del Belgio.

– POLLICINI SILVIA (Valcar – Travel & Service): è l’atleta di casa, vive in località Cunardo, sul tracciato del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”. Lo scorso anno ha vinto la gara open di Racconigi (CN), mentre in questa prima parte di stagione ha sfiorato la ‘top ten’ a “Le Samyn des Dames U.C.I. 1.1”, corsa sulle strade del Belgio.

– SIERRA CANADILLA ARLENIS (A.R. Monex Women’s Pro Cycling Team): la campionessa nazionale cubana è già salita sul secondo gradino del podio nell’edizione 2017 del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”, anno in cui vinse il “Trofeo Oro in Euro – Women’s Bike Race” di Montignoso (MS), tre tappe e la graduatoria finale della “Vuelta Femenina a Costa Rica U.C.I. 2.2”, due campionati nazionali e la terza tappa della “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2”. Nella passata stagione ha primeggiato nella frazione inaugurale del “Lexus of Blackburn Womens Herald Sun Tour”.

– NOVOLODSKAYA MARIA (A.R. Monex Women’s Pro Cycling Team): la talentuosa atleta russa nel 2020 ha vinto il “Grand Prix Mount Erciyes U.C.I. 1.2” ed il “Grand Prix World’s Best High Altitude U.C.I. 1.2”. In questo primo scorcio di stagione è già salita sul podio al “Grand Prix Velo Alanya U.C.I. 1.2” ed al “Grand Prix Gundgmus U.C.I 1.2”.

– LELEIVYTE RASA (Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano): l’esperta atleta lituana è già stata campionessa del mondo junior e campionessa europea Under 23. Lo scorso anno ha sfiorato il successo al “Giro dell’Emilia U.C.I. 1.Pro” ed ha colto la sesta piazza alla “Freccia del Brabante U.C.I. 1.1”.

– BORGHESI LETIZIA (Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano): la ventiduenne atleta trentina si è aggiudicata la quarta frazione del “Giro Rosa U.C.I. WWT 2019” e lo scorso anno ha sfiorato la ‘top ten’ al “Campionato Europeo Under 23” di Plouay. In questa prima parte di stagione è salita sul terzo gradino del podio al “Trofeo Città di Ceriale”, competizione che ha aperto ufficialmente il calendario ciclistico italiano.

– KLIMOVA DIANA (Cogeas – Mettler – Look Pro Cycling Team): campionessa nazionale russa in carica, nella passata stagione agonistica ha vinto il “Grand Prix Alanya U.C.I. 1.2” ed è stata grande protagonista al “Giro Rosa U.C.I. WWT”. Nel 2021 ha colto una quinta piazza al “Grand Prix Velo Manavgat U.C.I. 1.2”.

– CARBONARI ANASTASIA (Born to Win G20 – Ambedo): la giovane atleta marchigiana nella passata stagione agonistica ha colto tre piazzamenti in ‘top ten’ al “Dubai Women’s Tour U.C.I. 2.2” e due piazzamenti in ‘top ten’ al “Tour Cycliste Féminin International de l’Ardèche U.C.I. 2.1”. E’ reduce dal quinto posto conquistato al “Trofeo Oro in Euro – Women’s Bike Race” corso a Montignoso (MS).

– SILVESTRI DEBORA (Top Girls – Fassa Bortolo): la ventiduenne veronese nella stagione agonistica 2020 ha vinto il “Trofeo Borgo Panica” a Marostica (VI) ed ha colto la quinta piazza nella graduatoria finale del “Giro delle Marche in Rosa”. In questo primo scorcio di stagione è finita seconda al “Trofeo Città di Ceriale”, competizione che ha aperto ufficialmente il calendario ciclistico italiano. (Foto di Flaviano Ossola)