Trofeo Binda

Le principali favorite del “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano”

Le principali favorite del “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano”

PRINCIPALI PROTAGONISTE DEL “PICCOLO TROFEO ALFREDO BINDA VALLI DEL VERBANO U.C.I. NATION’S CUP JUNIOR WOMEN”:

– RIEDMANN LINDA (Germania): la forte atleta tedesca si è classificata al diciottesimo posto al “Campionato Europeo 2020”, corso sulle strade transalpine di Plouay.

– KURNICKA TEREZA (Slovacchia): in questo primo scorcio della stagione 2021 è già stata protagonista al “Grand Prix Mediterrennean U.C.I. 1.2” ed al “Grand Prix Gundgmus U.C.I. 1.2”, entrambe competizioni internazionali turche corse con la categoria elite.

– BARALE FRANCESCA (Vo2 Team Pink): pluri campionessa italiana in tutte le categorie giovanili, è la tricolore in carica grazie al trionfo conquistato lo scorso mese di settembre a Sarcedo (VI). Nel 2020 si è imposta con assoluta autorità anche nelle gare di Racconigi (CN), Marostica (VI) e nelle prove contro il tempo di Lugo di Grezzana (VR) e di Trontano (VB). In questo primo scorcio di stagione 2021 si è dimostrata la più forte junior al “Trofeo Oro in Euro – Women’s Bike Race Elite” andato in scena sulle strade toscane di Montignoso (MS).

– CIPRESSI CARLOTTA (Vo2 Team Pink): specialista delle prove contro il tempo ha colto la medaglia di bronzo al “Campionato Europeo Cronometro 2020” di Plouay (Francia). Nella passata stagione agonistica si è imposta nelle cronometro individuali di Imola (BO) e di Cerbara (PG).

– BORTOLI VIRGINIA (Breganze – Millenium): nella sua prima annata tra le junior ha colto l’ottavo posto al “Campionato Italiano” su strada di Sarcedo (VI).

– CONTARIN ELENA (Breganze – Millenium): dopo i sei trionfi nella categoria esordienti ed i cinque nella categoria allieve, nel suo primo anno da junior ha colto un quarto posto al “Memorial Nadia Cortiana Open” di Bovolone (VR).

– FIORIN SARA (Team Gauss): pluri titolata su strada, pista e nel ciclocross, nella passata stagione agonistica ha conquistato quattro titoli tricolori su pista e la medaglia d’argento al “Campionato Europeo” nella prova della velocità a squadre. In questo primo scorcio di stagione si è dimostrata la seconda più forte junior al “Trofeo Oro in Euro – Women’s Bike Race Elite” corso sulle strade di Montignoso (MS).

– BASILICO VALENTINA (Racconigi Cycling Team): già campionessa italiana e regionale lombarda su strada tra le allieve, nella sua prima stagione da junior ha collezionato numerosi piazzamenti in ‘top ten’, tra cui il podio a Bovolone (VR), due quarti posti a Bianconese (PR) ed Imola (BO), e due quinte piazze a San Vito al Tagliamento (PN) e Massa Finalese (MO). In questo primo scorcio dell’annata 2021 si è dimostrata la terza miglior junior al “Trofeo Città di Ceriale”.

– CASTAGNA MONICA (Team Wilier – Chiara Pierobon): nella sua prima annata tra le junior ha colto il quinto posto al “Campionato Italiano” di Sarcedo (VI) e la quinta piazza nella cronoscalata individuale “La Pendola – Alè”.

– REGHINI CHIARA (Team Wilier – Chiara Pierobon): nella sua prima stagione tra le junior ha colto la settima piazza al “Campionato Italiano” di Sarcedo (VI).

– DE VALLIER ELISA (U.C. Conscio Pedale del Sile): nel suo ultimo anno da allieva ha vinto il “Trofeo Pavan Ernesto e Figli” di Arcade (TV) ed ha collezionato tre terzi posti, a Bovolone (VR), Monza (MB) e Buja (UD), una quarta piazza ed una quinta posizione.

– BRILLANTE ROMEO SERENA (Valcar – Travel & Service): nella stagione 2020, corsa tra le allieve, ha collezionato due secondi posti al “Trofeo Amici del Veloce Club Borgo” a Borgo Valsugana (TN) ed alla “Coppa Città di Formigine”.

– PELLEGRINI FRANCESCA (Valcar – Travel & Service): nell’ultimo anno da allieva ha fatto festa nella cronoscalata individuale di Trontano (VB) ed ha vinto il “Memorial Valeria Cappellotto” di Sarcedo (VI), collezionando altri due piazzamenti in ‘top five’.

– CIABOCCO ELEONORA (MX Ciclismo Insieme – Team di Federico): già pluri campionessa tricolore, nell’annata 2020 ha vinto quattro gare a Lugo di Grezzana (VR), a Formigine (MO), a Bovolone (VR) ed a Monza (MB), collezionando anche la medaglia d’argento al campionato italiano contro il tempo, corso a Città di Castello (PG), altre due seconde piazze a Camerata Picena (AN) e Fumane (VR), e tre terzi posti a Sarcedo (VI), Vò Vecchio (PD) e Borgo Valsugana (TN).

– CORNALE CATERINA (MX Ciclismo Insieme – Team di Federico): nella passata stagione agonistica, l’ultima tra le allieve, è salita sul podio nelle competizioni di Vigasio (VR) e di Arcade (TV), collezionando anche tre piazzamenti in ‘top five’ a Sarcedo (VI), Bovolone (VR) e Roveredo di Guà (VR).

– PEPOLI SARA (MX Ciclismo Insieme – Team di Federico): nell’ultima annata da allieva si è aggiudicata la cronometro individuale di Rodigo (MN) ed è salita due volte sul podio a Santa Croce sull’Arno (PI) ed a Camerata Picena (AN). (Foto di Flaviano Ossola)

Grande attesa per il “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

Grande attesa per il “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

Si lavora con impegno in Valcuvia per l’allestimento del ventiduesimo trofeo Alfredo Binda donne elite e l’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano donne junior in programma domenica 21 marzo. Le due gare prenderanno avvio dal Centro Commerciale Cocquio e si concluderanno a Cittiglio in una giornata che si annuncia di grande valore sportivo vista la presenza di tutte le migliori atlete al mondo: “E’ una bella tradizione per queste due corse – sottolinea Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion e capo dell’organizzazione – Tutte ci tengono a partecipare. Queste strade sanno fare selezione ma sanno tenere alta la speranza di successo fino alle battute finali. Si può vincere per distacco ed in volata. Nessuna è tagliata fuori dal pronostico anche se poi a vincere è sempre un’atleta di grandissimo spessore. Tra le junior, a causa della pandemia, qualche nazionale straniera si è vista costretta a rinunciare alla trasferta in Italia; il Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano è diventato un po’ il “campionato del mondo di primavera” e tutte vogliono venire a correre in provincia di Varese”. Proprio la gara junior aprirà la giornata di domenica. La partenza dal Centro Commerciale Cocquio è fissata alle ore 8.25. Dopo aver percorso 73 chilometri di gara l’arrivo a Cittiglio è previsto dopo le ore 10.00. Sono iscritte 122 corridori, in rappresentanza di 21 squadre tra cui le nazionali di Francia, Germania, Lettonia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera. Il trofeo Binda donne elite partirà alle ore 12.10, l’arrivo è previsto attorno alle ore 16.00.

Il percorso di gara
La partenza dell’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano per donne junior, gara valevole per l’assegnazione della Coppa delle Nazioni 2021, avverrà a Cocquio Trevisago e si svilupperà su un tracciato complessivo di km 73,4. Il percorso di gara è idealmente diviso in tre diversi tratti. Il primo tratto prevede un anello di sette chilometri per Olginasio e Besozzo (da ripetere due volte). Quindi Gemonio e Cittiglio per un circuito attraverso Brenta, la salita di Casalzuigno, Cuveglio, Casale con il GPM, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Azzio per il GPM, Gemonio da ripetere due volte. Quindi il tratto finale con la salita di Orino e arrivo a Cittiglio.

Le misure di sicurezza
D’accordo con Autorità e Organismi responsabili della sicurezza pubblica sono state messe a punto misure che garantiranno ad atlete, staff, organizzazione e popolazione locale di evitare ogni rischio contagio: “Abbiamo lavorato molto sul piano della scurezza – spiega Mario Minervino – Tutta l’area interessata alla corsa, partenza, percorso di gara e arrivo, sono state divise in due “bolle”. La prima di colore verde è destinata a team ed atlete mentre della seconda, di colore giallo, faranno parte tutti i componenti dell’organizzazione. Nessuno sarà ammesso alle due “bolle” senza idonea documentazione comprovante lo stato di salute, in particolare rispetto al Covid 19. La terza bolla, di colore bianco, era destinata al pubblico. Ma l’abbiamo abolita perché il pubblico, semplicemente, non ci sarà. Ringrazio fin d’ora la RAI, PMG Sport, Eurosport e tutte le piattaforme che trasmetteranno le immagini delle gare. Il controllo sul territorio sarà rigidissimo. Grazie alla Askyclean tutte le aree saranno sanificate; è un sistema all’avanguardia adottato nelle più importanti competizioni al mondo. Inoltre la RCA Bignami metterà a disposizione duemila mascherine FFP2 brandizzate che distribuiremo a tutti gli accreditati e ai volontari”. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com. (Foto di Flaviano Ossola)

Il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” in diretta su Rai Sport, Eurosport, in Streaming e Radio

Il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” in diretta su Rai Sport, Eurosport, in Streaming e Radio

Chi transita in queste ore per la Valcuvia nota già un certo fermento; i primi volontari, infatti, iniziano a togliere la polvere accumulata su transenne, cartelli e striscioni riposti in magazzino due anni fa. E a Cittiglio la rotonda posizionata all’inizio del rettilineo d’arrivo da ieri è colorata delle bandierine donate dagli Alpini. Domenica 21 marzo sono in programma, infatti, il ventiduesimo trofeo Alfredo Binda, secondo appuntamento della stagione World Tour donne elite e l’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, valido per l’assegnazione della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior e a Cocquio Trevisago e Cittiglio, rispettivamente sede di partenza e arrivo, si iniziano a posizionare i primi arredi delle gare.

Riparte dunque l’organizzazione della Cycling Sport Promotion che stavolta deve confrontarsi con le limitazioni imposte dalla pandemia. Ad esempio mancherà del tutto il pubblico: “E’ una questione di sicurezza fondamentale – sottolinea Mario Minervino, patron della manifestazione – ma la Rai, Eurosport e PMG Sport diffonderanno in diretta le immagini della corsa elite. Anche la gara junior avrà la sua vetrina in TV e internet. Per ragioni di sicurezza mancherà il pubblico e anche la presenza in tutti i settori sarà contingentato. Il trofeo Binda è vissuto sempre come una grande festa popolare oltrechè sportiva ma stavolta dobbiamo rinunciare a tutte le iniziative parallele e all’entusiasmo dei bambini che vengono sempre numerosi. Tra le atlete migliori al momento non manca nessuna. Questo è l’anno olimpico e una gara come il trofeo Binda costituisce un test molto significativo. Come sempre sarà una gara combattuta”. In un periodo di turismo ridotto ai minimi termini le due gare organizzate dalla Cycling Sport Promotion portano un po’ di entusiasmo nelle strutture ricettive della provincia di Varese: “I primi arrivi li registreremo giovedì prossimo, il grosso arriverà venerdì – spiega Minervino – tra squadre, accompagnatori e servizi necessari alla gara avremo un afflusso molto importante che si distribuirà in quindici diverse strutture. Non è poco di questi tempi”. 

Come seguire il “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” ed il “Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano U.C.I. Nations’ Cup Junior Women” – Domenica 21 marzo 2021:

– RAI: diretta su Raisport dalle ore 14:30 alle ore 16:15
– EUROSPORT: diretta in circa 60 Paesi
– WEB:
www.pmgsport.it
Pagina Facebook di PMG Sport
Pagina Youtube di PMG Sport
www.repubblica.it/sport
www.tuttobiciweb.it
www.cyclingsportpromotion.com/diretta
– RADIO:
A8 dalle ore 8:00 alle ore 17:00

Ecco i nomi delle 21 formazioni in gara al “Piccolo Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

Ecco i nomi delle 21 formazioni in gara al “Piccolo Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

In provincia di Varese domenica 21 marzo sono in programma il ventiduesimo trofeo Alfredo Binda, secondo appuntamento della stagione World Tour donne elite e l’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, valido per l’assegnazione della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior. A guardare l’elenco delle squadre iscritte alla gara junior si comprende quanto stia diventando sempre più importante il movimento femminile giovanile. Alla corsa parteciperanno atlete in rappresentanza di ben sei squadre nazionali: Francia, Germania, Lettonia, Slovacchia, Slovenia e Svizzera. Dall’estero arriveranno altri tre teams; uno dalla Danimarca, due dalla Spagna. Poi tutte le squadre italiane: “Purtroppo la pandemia sconsiglia, in qualche caso impedisce, il viaggio a tante altre nazionali – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – La corsa delle junior, al pari di quella delle elite, è considerata una Classica importantissima nel calendario primaverile. La corsa non avrà la consueta cornice del grande pubblico e non si potranno svolgere tutte le iniziative a contorno. Ma non sarà una festa a metà perché le atlete tengono moltissimo al buon risultato a Cittiglio”.

Alla gara interverrà anche il neo presidente FCI Cordiano Dagnoni che sottolinea: “Il Trofeo Binda, Città di Cittiglio, rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello del ciclismo internazionale. La Federazione Ciclistica Italiana è grata alla Cycling Sport Promotion di Mario Minervino per aver saputo realizzare un evento che si è sempre migliorato nel corso degli anni a tutto vantaggio del movimento ciclistico femminile. L’appuntamento ha sempre portato un’ondata innovativa. Va ricordato che questa è la prima storica corsa di Coppa del Mondo italiana, oggi World Tour. La competizione riservata alle Junior è invece quella che ha aperto all’internazionalità alle gare in questa categoria. Da lì è partita una rivoluzione internazionale del movimento con la Coppa delle Nazioni. In pratica si è creato un appuntamento che non esisteva. Se non è innovazione questa. Un messaggio importante e che va ben oltre lo sport con le donne sempre più brillanti protagoniste. Inoltre la capacità degli organizzatori di saper coinvolgere l’intero territorio, valorizzarne le peculiarità, è unica e il ritorno, dopo un anno di stop a causa della Pandemia, è una dimostrazione di forza importante. La presenza di numerosi rappresentanti delle Istituzioni conferma la capacità di fare sistema di un’area da sempre appassionato delle due ruote”. (Foto di Flaviano Ossola)

ELENCO SQUADRE AL VIA DEL “PICCOLO TROFEO ALFREDO BINDA”:

– FRANCIA
– GERMANIA
– LETTONIA
– SLOVACCHIA
– SLOVENIA
– SVIZZERA
– TEAM RYTGER DEVELOMPMENT (DEN)
– INTERNATIONAL CYCLING ACADEMY (ESP)
– MX – CAF TURNKEY ENGINEERING (ESP)
– ASD VO2 TEAM PINK
– BREGANZE MILLENIUM
– MX – CICLISMO INSIEME TEAM DI FEDERICO
– TEAM GAUSS
– RACCONIGI CYCLING TEAM
– TEAM LADY ZULIANI
– TEAM WILIER CHIARA PIEROBON
– VALCAR TRAVEL & SERVICE
– VALLERBIKE
– UC CONSCIO PEDALE DEL SILE
– ZHIRAF GUERCIOTTI
– MX – FINOTTI BIKE CADORAGO CADREZZATE

Il grande entusiasmo dei Sindaci di Cocquio Trevisago e di Cittiglio

Il grande entusiasmo dei Sindaci di Cocquio Trevisago e di Cittiglio

Si avvicina rapidamente il doppio appuntamento a pedali di domenica 21 marzo in provincia di Varese. Appuntamento speciale perché sono in programma l’ottavo “Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano”, valido per l’assegnazione della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior e il ventiduesimo “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, secondo appuntamento della stagione U.C.I. World Tour donne elite.

Le gare si svolgeranno con partenza da Cocquio Trevisago e arrivo a Cittiglio. Comuni e territori nei quali il ciclismo è vissuto con grande passione: “Dopo la cancellazione della scorsa edizione – dichiara Danilo Centrella, sindaco di Cocquio Trevisago – rieccomi pronto a “dare il via” ad un evento che da tanti anni fa del nostro territorio una vetrina di impareggiabile bellezza. Domenica 21 marzo sarà infatti il comune di Cocquio Trevisago ad ospitare la partenza del Trofeo Binda e del trofeo Picco Binda – Valli del Verbano. Sono certo che riusciremo a far sentire tutto il nostro incoraggiamento agli atleti in gara, pur nel rispetto delle regole imposte dai decreti ministeriali in vigore. Perché mai come in questo periodo sentiamo il bisogno di “ripartire”, di tornare a vivere le emozioni di sempre, incluse quelle che lo sport ci sa regalare. Mi piace pensare che dare il “via” alla gara simboleggi la ripartenza e la ripresa di tutto ciò che in questi mesi in qualche modo si è fermato: un via carico di speranza quindi, nel nome dello sport e della fiducia nel futuro”.

Stesso entusiasmo espresso anche da Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio: “Di anno in anno, di evento in evento, Cittiglio è diventata l’importante punto di riferimento per il ciclismo femminile mondiale confermandosi come un vero e proprio polo di iniziative concrete che vengono sempre apprezzate molto anche su scala internazionale. Molti sono gIi appuntamenti con il coinvolgimento delle scuole e la salvaguardia dell’ambiente per assicurare la diffusione di messaggi educativi attraverso lo sport. La gara cittigliese non è soltanto importante per le atlete, per gli organizzatori e negli ultimi anni anche per i “media” ma soprattutto per gli spettatori e gli appassionati che possono assistere ad una competizione sportiva di altissimo livello e dalle caratteristiche uniche”. (Foto di Flaviano Ossola)

Ecco i nomi delle 22 formazioni in gara al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Ecco i nomi delle 22 formazioni in gara al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”

Le piacevoli temperature di questi giorni annunciano, con largo anticipo, la primavera che nel ciclismo è sinonimo di Grandi Classiche: Milano-Sanremo per gli uomini e Trofeo Binda per le donne. Il terzo week end del mese di marzo, infatti, sono in programma gli appuntamenti clou della prima parte della stagione agonistica. Per le donne l’appuntamento è addirittura un doppio appuntamento; domenica 21 marzo si disputeranno l’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, valido per l’assegnazione della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior e il ventiduesimo trofeo Alfredo Binda, secondo appuntamento della stagione World Tour. La partenza della gare è fissata a Cocquio Trevisago, l’arrivo a Cittiglio con l’intero percorso che si snoda in provincia di Varese. Alle due competizioni sono iscritte tutte le miglior squadre al mondo, sia di club, nel caso della gara donne elite, che di nazionale, nel caso della gara donne junior.

Il Trofeo Binda nacque nel 1974 come gara regionale ed il successo della lecchese Giuseppina Micheloni. L’albo d’oro della corsa è prestigioso. Annovera, infatti, cicliste di grande spessore: da Morena Tartagni, a Lucia Pizzolotto, Maria Canins, Elisabetta Fanton, Valeria Cappellotto e Fabiana Luperini. La corsa, dopo la pausa di due anni, tornò in calendario nel 1999 come gara nazionale sotto il patrocinio del Comune di Cittiglio e della Società Ciclistica Caravatese Inda. Nel 2007 fu promossa gara internazionale UCI. Nel 2008 l’organizzazione del trofeo Binda venne affidata definitivamente alla Cycling Sport Promotion e fu inserita nel calendario di Coppa del Mondo. Dal 2016 il Trofeo Binda è gara di spicco del calendario Women’s World Tour.

Plurivincitrice della corsa è l’olandese Marianne Vos, con quattro successi, nel 2009, 2010, 2012 e 2019. Le britanniche Nicole Cooke, Emma Pooley ed Elizabeth Armitstead si sono imposte ciascuna per due volte. L’ultimo successo di una ciclista italiana risale al 2013, grazie a Elisa Longo Borghini: “Ovviamente avvertiamo un affetto particolare per Marianne Vos che a Cittiglio ha vinto quattro volte – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – ma lei qui da noi non si è mai risparmiata. Infatti anche quando ha perso ha sempre disputato una gran bella gara. Ma l’impegno non è mai mancato da parte di tutte le partecipanti. Le cicliste arrivano al Binda determinatissime a fare meglio possibile in un percorso che, affrontato a forte andatura come avviene sempre, finisce per fare forte selezione. La gara piace molto ai tifosi perché qui non c’è mai nulla di scontato e fino all’arrivo in via Valcuvia a Cittiglio la battaglia è durissima.” Quest’anno al trofeo Binda sono iscritte 22 squadre, tra queste tutte le nove squadre World Tour.

I 22 TEAMS AL VIA DEL “TROFEO ALFREDO BINDA U.C.I. WWT”:
– A.R. MONEX WOMEN’S PRO CYCLING TEAM (ITA)
– ALE’ BTC LJUBLJANA (ITA)
– AROMITALIA BASSO BIKES VAIANO (ITA)
– BEPINK (ITA)
– BORN TO WIN G20 AMBEDO (ITA)
– CANYON // SRAM RACING (GER)
– CERATIZIT WNT PRO CYCLING TEAM (GER)
COGEAS METTLER LOOK PRO CYCLING TEAM (RUS)
– FDJ NOUVELLE-AQUITAINE FUTUROSCOPE (FRA)
– ISOLMANT PREMAC VITTORIA (ITA)
– JUMBO VISMA WOMEN TEAM (NED)
– LIV RACING (NED)
– MOVISTAR TEAM WOMEN (ESP)
– PARKHOTEL VALKENBURG (NED)
– SERVETTO MAKHYMO BELTRAMI TSA (ITA)
– TEAM BIKEEXCHANGE (AUS)
– TEAM DSM (GER)
– TEAM SD WORX (NED)
– TEAM TIBCO SILICON VALLEY BANK (USA)
– TOP GIRLS FASSA BORTOLO (ITA)
– TREK SEGAFREDO (USA)
– VALCAR TRAVEL & SERVICE (ITA)

Regione Lombardia entusiasta del grande evento ciclistico di Domenica 21 Marzo 2021

Regione Lombardia entusiasta del grande evento ciclistico di Domenica 21 Marzo 2021

Cittiglio, pochi chilometri a nord di Varese, è un paese molto conosciuto soprattutto per aver dato i natali ad uno dei più grandi campioni che l’Italia abbia regalato al ciclismo mondiale: Alfredo Binda. Nato nel 1902 e scomparso nel 1986, lanciato da un commerciante di biciclette italiano in Francia, Binda fu ingaggiato dalla Legnano per dodicimila lire di stipendio annuo. Debuttò ad alto livello nel Giro d’Italia del 1925, gregario ma nei fatti libero di prendere iniziative. Si dimostrò subito talmente ispirato da vincere la corsa rosa tra lo stupore dei tifosi.

Fu l’inizio di una carriera ineguagliabile, fatta di 5 Giri d’Italia come Coppi e Merckx (più uno… ad honorem: nel 1930 gli organizzatori lo pagarono per restare a casa), 3 titoli mondiali, 4 campionati italiani, 2 Milano-Sanremo, 41 tappe del Giro e 2 del Tour, più mille altri trofei. Si ritirò nel ’36 dopo un rovinoso capitombolo alla Sanremo. A guerra finita divenne CT della nazionale, riuscendo a far coesistere due campioni come Bartali e Coppi: portò in Italia quattro maglie gialle e due iridate. Furono lui e Gianni Brera a introdurre nel mondo del pedale il concetto di ammiraglia. Un campione straordinario, amatissimo ovunque, America compresa. Cittiglio ricorda “il Binda” con un museo dei cimeli e con la gara femminile a lui intitolata, che nel 2021 spegnerà la 46ª candelina. La gara, divenuta negli anni il riferimento principale del calendario World Tour femminile si volgerà domenica 21 marzo e sarà preceduta dall’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, corsa inserita nel calendario di Coppa delle Nazioni 2021 donne junior.

“Un evento che ci riempie di orgoglio e che negli anni ha portato il nome, le bellezze, la sportività del territorio di Varese nel mondo – dichiara Francesca Brianza, Vice Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia – anno dopo anno il trofeo Binda continua ad entusiasmare migliaia di spettatori ed appassionati che attendono sempre con grande calore lo svolgersi della competizione, peculiare esempio per l’agonismo e il professionismo femminile a livello internazionale. Ancor più importante che tale manifestazione sia interamente femminile e valorizzi la crescita di questo grande sport soprattutto tra le ragazze e le donne, incentivando il vivaio delle giovani promesse italiane”.

“Da 46 anni il Trofeo Binda è un appuntamento imperdibile per Cittiglio e per tutta la Lombardia – aggiunge Antonio Rossi, Sottosegretario Sport, Olimpiadi 2026, Grandi Eventi di Regione Lombardia – Lo era quando nacque come gara femminile regionale. Lo continuò a essere una volta trasformato in appuntamento nazionale. Lo è a maggior ragione oggi che, giunto alla 22esima edizione, è ormai diventato una vera classica del calendario dell’UCI Women World Tour”. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito internet ufficiale: www.cyclingsportpromotion.com (Foto di Flaviano Ossola)

Il saluto del governatore della regione Lombardia Attilio Fontana al “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Il saluto del governatore della regione Lombardia Attilio Fontana al “Trofeo Binda U.C.I. WWT”

Corre spedita l’organizzazione del ventiduesimo “Trofeo Alfredo Binda”, secondo appuntamento della stagione World Tour donne 2021 e dell’ottavo “Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano”, secondo appuntamento della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior in programma domenica 21 marzo con partenza da Cocquio Trevisago e arrivo a Cittiglio, in provincia di Varese. Un territorio che non ha mai mancato di sostenere con entusiasmo gli eventi allestiti dalla Cycling Sport Promotion: “L’organizzazione di una giornata di gare come quelle del 21 marzo richiedono sempre molto lavoro ma soprattutto la partecipazione attiva dei Comuni. Nel nostro caso ne attraversiamo ben 19 (Cocquio Trevisago, Gavirate, Besozzo, Orino, Azzio, Gemonio, Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Cittiglio), tutti felicissimi di ospitare un evento di richiamo mondiale come il trofeo Alfredo Binda e il Piccolo Trofeo Alfredo Binda Valli del Verbano”.

L’interesse del territorio è straordinario; a vario titolo concorrono al successo dell’evento: Regione Lombardia, Provincia di Varese, Consorzio Comuni Bacino Imbrifero Montano del Ticino, Comunità Montana della Valcuvia, Comunità Montana del Piambello, Valli del Verbano, Camera di Commercio di Varese, il Comune di Cocquio Trevisago per la partenza e il Comune di Cittiglio per l’arrivo. Quindi i Comuni del percorso che si sono resi disponibili per il GPM di Caldana e quello di Orino, i traguardi volanti di Grantola, Besozzo e Cuveglio-Cuvio. La Pro Loco di Azzio per il premio di combattività. Quindi Casalzuigno, Azzio e Orino per i GPM della gara junior. “Li ringrazio tutti di vero cuore.”

“La nostra amata Regione è ricca di itinerari mozzafiato che gli amanti dello sport delle due ruote apprezzano e contribuiscono ad esaltare – sottolinea il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana –   Numerosi i percorsi ciclabili, i parchi e le iniziative di cicloturismo che ci ricordano quanto possa essere piacevole – oltre che necessario – ridurre l’impatto ambientale e promuovere i valori legati alla sostenibilità.  Plaudo, quindi, ai grandi eventi sportivi che restituiscono al territorio spettacolari momenti di agonismo e – al contempo – richiamano al senso di profondo rispetto per il nostro patrimonio naturale”.

Il percorso di gara

La partenza del ventiduesimo “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” per donne elite e dell’ottavo “Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano” per donne junior avverrà a Cocquio Trevisago; entrambe le competizioni si concluderanno a Cittiglio, lungo la leggera salita di via Valcuvia. La gara elite avrà uno sviluppo complessivo di 141 chilometri mentre la gara junior si svilupperà su un tracciato complessivo di km 73,4. Il percorso di gara delle donne elite è idealmente diviso in tre diversi tratti. Il primo tratto prevede un anello di sette chilometri per Olginasio e Besozzo (da ripetere due volte). Segue poi un secondo tratto fino a Luino con le salite di Grantola e Brinzio. Infine le atlete percorreranno il tradizionale circuito finale, da ripetere quattro volte, per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. Il circuito di gara delle donne junior prevede due giri del circuito iniziale per Olginasio e Besozzo. Poi un terzo giro con passaggio per Gemonio e Cittiglio da cui inizia il circuito finale, identico a quello della gara elite. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com (Foto di Flaviano Ossola)

Ecco il “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

Ecco il “Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

C’è una novità importante che caratterizza la prossima edizione dell’appuntamento in Italia della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior; all’ottavo Piccolo Trofeo Alfredo Binda si aggiunge la denominazione “Valli del Verbano” a testimonianza dell’attenzione che il territorio osserva nei confronti delle corse organizzate dalla Cycling Sport Promotion: “La Comunità Montana Valli del Verbano è lieta di sostenere la nuova edizione “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT”, accettando inoltre la proposta della Cycling Sport Promotion di affiancare il nome delle “Valli del Verbano” al “Piccolo Trofeo Binda – Coppa delle Nazioni donne junior” – dichiara il presidente Simone Castoldi – Quest’anno, più che mai, questa importante manifestazione sportiva può essere definita la corsa della rinascita, resa possibile grazie all’impegno e alla professionalità di tutti coloro che si prodigano per organizzare l’evento. Si tratta di una vetrina internazionale che offre l’opportunità, a tutti, di entrare in contatto con i luoghi e le comunità che compongono il ricco mosaico di esperienze delle Valli del Verbano. Al contempo è un’opportunità per dimostrare l’interesse rivolto alla pratica sportiva del ciclismo, che sposa appieno le linee d’indirizzo delle nostre politiche di sviluppo, volte alla costruzione di un turismo sostenibile, radicato al nostro territorio e alle sue caratteristiche intrinseche”. La Comunità Montana Valli del Verbano si estende per 30 chilometri in provincia di Varese, lungo la sponda orientale del Verbano; dal confine elvetico fino al massiccio del Campo dei Fiori. Comprende 32 Comuni e conta circa 78 mila abitanti. E’ nata nel 2009 dalla fusione dell’ex Comunità Montana della Valcuvia e delle Valli del Luinese per offrire servizi a tutela del territorio.

“Sono molto orgoglioso di questo sviluppo del rapporto con la Comunità Montana Valli del Verbano – commenta Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza il doppio appuntamento di domenica 21 marzo – Da sempre la Comunità Montana sostiene il nostro lavoro di promozione dello sport e del nostro bellissimo territorio che la corsa mette in risalto soprattutto grazie alle immagini trasmesse dalla RAI e da PMGSport. Siamo nella fase della ripartenza e la provincia di Varese è pronta ad offrire la scenografia per il turismo più responsabile ed esigente. Qui davvero abbiamo tutte le prerogative per ripartire di scatto. Alla corsa delle junior sono già iscritte 24 squadre, le più forti al mondo, tra cui dieci rappresentative nazionali.” Domenica 21 marzo si disputeranno il ventiduesimo trofeo Alfredo Binda, secondo appuntamento della stagione World Tour donne 2021 e l’ottavo Piccolo Trofeo Binda – Valli del Verbano, secondo appuntamento della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com

Renato Di Rocco: “Il Mondo del Ciclismo ha bisogno del Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT”

Renato Di Rocco: “Il Mondo del Ciclismo ha bisogno del Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT”

Il 21 marzo 2021 torna il “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT” e lo fa dopo un anno di assenza. Un anno difficile, nel quale il mondo del ciclismo ha sofferto, come il resto del Paese, ma ha contribuito, con responsabilità, alla ripartenza nel momento in cui le condizioni lo hanno permesso: “Nella sua collocazione tradizionale di marzo – dichiara il presidente F.C.I. Renato Di Rocco – da sempre il trofeo Alfredo Binda rappresenta per il ciclismo femminile quello che la Milano-Sanremo è per gli uomini: la corsa “del ritorno” dopo la sosta invernale, quest’anno più che mai è la corsa della rinascita.

Impossibile non gettare uno sguardo indietro di un anno, a quello che tutto questo ha significato. Nel 2020 la Cycling Sport Promotion ha preferito fermarsi piuttosto che ripartire in un’altra collocazione del calendario. La decisione di Mario Minervino e del suo gruppo di lavoro è stata dettata dalla consapevolezza che il Trofeo Binda e il Piccolo Trofeo Binda rappresentano una grande festa popolare che per essere tale deve coinvolgere in mondo spontaneo e felice tutta la comunità di Cittiglio, dai bambini ai tanti appassionati. Nell’incertezza generale che caratterizza questi giorni, ci auguriamo che questo possa realizzarsi il 21 marzo 2021, perché il mondo del ciclismo ha bisogno del Trofeo Binda e il nostro Paese ha bisogno di tornare finalmente alla normalità attraverso quei piccoli-grandi appuntamenti che scandiscono le nostre stagioni. Il Trofeo Binda, giunto alla sua 22^ edizione e forte di un albo d’oro ricco di talento sportivo, è uno di questi”.

Un apprezzamento importantissimo quello che giunge dal più importante rappresentante del ciclismo in Italia: “Sono molto felice degli elogi del presidente Di Rocco – commenta Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion che organizza il doppio appuntamento a pedali – Tutti noi gli siamo molto riconoscenti per essere stato sempre molto sensibile alle nostre istanze. Ci ha sostenuto e confortato nei momenti più difficili ed è stato sempre tra i primi a darci i consigli giusti. L’intera comunità del trofeo Binda avverte un profondo senso di gratitudine nei suoi confronti. Davvero grazie presidente.”

Domenica 21 marzo è in programma, dunque, Il ventiduesimo “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, secondo appuntamento della stagione World Tour e l’ottavo “Piccolo Trofeo Alfredo Binda”, secondo appuntamento della Coppa delle Nazioni donne junior. Tutte le info, dalla nuova logistica, agli orari e percorsi, sono disponibili sul sito: www.cyclingsportpromotion.com (Foto di Flaviano Ossola)